Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Ultimi articoli

Trasparenza – Alejandro Jodorowski.

D’improvviso un giorno luminoso ci bagna le ossa,
i dolori diventano uccelli di zucchero,
un canto di madre profuma l’ombelico dell’aria,
le pietre fanno le fusa come i gatti,
nel petto si apre una mano invisibile,
nel tunnel delle orecchie ruotano tavolozze di silenzio.
Guardo attraverso una e un’altra porta,
mentre cadono a faccia in giù i miei falsi personaggi.
Ho perso le ali della memoria,
eccomi qui, mi chiamo
trasparenza.
3c54d5a7c41fbabaa8c55d902f356a84_large

ESAGRAMMA 1 – IL CREATIVO

Ch’ien / Il Potere Creativo – Cielo su Cielo.

Immagine Il moto del cielo è vigoroso.Così il nobile rende se stesso forte e instancabile. Sentenza: Il Creativo opera sublime riuscita, propizio per perseveranza. (W)

Immagine
Il moto del cielo è vigoroso. Così il nobile rende se stesso forte e instancabile.
Sentenza: Il Creativo opera sublime riuscita, propizio per perseveranza. (W)

La situazione si presenta colma della massima creatività, mai come in questo momento  sei pronto per compiere ciò che da tantissimo tempo stai cercando di fare, a tentoni e lottando. Non è ancora compiuto, qui c’è la Potenzialità, l’occasione e la forza. Qui  c’è l’opportunità  di tirarti fuori dalle cose che ostacolano, dai legacci angustianti del non-sapere, non-riuscire, non-avere forza. Nel Creativo, ora, c’è  la forza per liberarsi da tutte le ombre. Nulla è ancora compiuto e finito, nulla ancora è iniziato, ma finalmente può cominciare il primo passo verso il rinnovamento, poiché tutte le circostanze sono favorevoli.  Ci vorrà pazienza, cura e nutrimento, ma hai atteso per tanto tempo, alla cieca camminando a tentoni, lasciando fermentare dentro di te le forze sia dell’oscurità che della luce. E adesso, emerge la comprensione: ora puoi capire e trovare ciò che cerchi.

Nessuna frattura con ciò che senti internamente e ciò che è esteriormente: puoi iniziare a sentirti in armonia con il mondo e le cose e cominciare a costruire secondo i tuoi reali desideri.

L’uscita di questo esagramma invita anche all’attenzione:  attuare i tuoi più profondi desideri non deve diventare una nuova mania, un nuovo ostacolo, una nuova opponente separazione tra te e gli altri, te e il mondo! E’ essenziale trovare concretamente qualcosa a cui dare forma, per iniziare a costruire nel mondo ciò che hai mancato di fare finora, ma che è stato sempre lì, ad aspettare che tu fossi abbastanza forte e maturo per poter cominciare . Ora puoi e devi, ora hai la forza, il potere, le condizioni: ti sei liberato dalla zavorra delle passate situazioni, è come se non ti interessassero più.

E’ come una nascita: come uscire dal grembo materno e cominciare a crescere. L’energia che ti spingeva a compiere qualcosa di nuovo era finora bloccata a causa delle difficili esperienze, eri esitante, non sapevi bene come portare avanti le fuggevoli intuizioni, cominciavi e ti perdevi, tornando sempre ai vecchi schemi, come un gambero che prosegue in linea obliqua e mai diritto. Ora le e situazioni e gli ostacoli dell’ombra sono spazzati via. Inizia un periodo di costruzione: sta a te trovare cosa costruire.

Parola chiave : CREATIVITA’ PERSISTENTE NEL TEMPO.

Le linee in movimento .

1- All’inizio la forza creativa, non essendo pienamente emersa, non la riconosci bene. Ma emergerà sicuramente, devi essere paziente. E’ già in te. E’ d’aiuto un piccolo allontanamento dal mondo, e un momento di quiete autoimposta per riconoscerla. Non c’è da spingere o fare alcunché: è pronta, è già qui.

2- Allontanandoti dal chiasso e dal rumore distraente, anche solo per poche ore, smettendo di preoccuparti e desiderare, ti metti veramente al centro delle cose. Ciò ti pone in una attitudine di accoglienza, di semplicità e di rilassamento. Istantaneamente smetti di aggredire e desiderare: stai quieta, aperta e anche tutto il resto rispecchierà il tuo atteggiamento di modestia e umiltà.

3- La difficoltà ora può sorgere, proprio in questo tuo ‘essere al centro’ del mondo: non cominciare a sentirti superiore e brillante oltre i limiti!Troppa sicurezza dà il via all’orgoglio, causa di ogni regresso. Questo è il momento di restare attenti e mantenere davvero il tuo centro creativo, senza disperderti in futili fantasie di onnipotenza. Sei in grado, è un lavoro duro, ma ce la fai.

4 – Sei in movimento in mezzo a grandi cambiamenti , grandi trasformazioni . Sii consapevole  e non tirarti indietro . C’è incertezza di direzione, poiché ora sei libera di poterne prendere qualunque, mentre per tanto tempo sei stata vincolata e bloccata da speranze e timori. Devi restare fedele alle tue intuizioni più intime, comprendere come puoi conciliare il tuo mondo interiore con l’esterno, senza cadere preda né esclusivamente dell’uno né nell’altro.

5- In questo momento hai raggiunto davvero un punto di svolta, una realizzazione. Troverai alcuni che spontaneamente seguiranno la tua strada, altri si allontanano, perché non sono più nel tuo livello. Sei una luce! Brilla!  Le persone che ora riescono a seguirti e comprenderti sono al tuo stesso livello e qualcosa di duraturo nasce con loro. Lascia che la tua fresca, semplice energia senza secondi fini si sparga. E’ un nuovo inizio, nuovo significa non esistono più vecchie cianfrusaglie ingombranti che ti preoccupavano fin ora. Lasciale indietro e splendi da ora.
6 –   Non pensare alle cose che intraprendi come una sfida verso qualcuno o per ottenere qualcosa. A volte ci vuole molta più forza per ritirarsi e per cedere un potere ingombrante, per portare avanti piani cervellotici con gran dispendio di astuzia e energia. In questo esagramma vince chi si ritira e si ricompone in sé. E’ il Sé che sta cercando di emergere e ti chiama a prenderti cura della sua enorme ricchezza. Se invece sprechi tempo e energie per modificare solo le cose all’esterno, è in agguato il fallimento.

1_ch_ien-226x300

COMMENTO DI RICHARD WILHELM all’ESAGRAMMA UNO- IL CREATIVO.

Il primo esagramma è fatto di sei linee ininterrotte, che significano potere primario, attività, luce ed è dedicato allo spirito. Ha caratteri forti e siccome  manca la debolezza la sua essenza è potere e energia. L’immagine è il Cielo, sopra e sotto. La sua energia non ha confini e perciò non vi sono legami di spazio o tempo. Vi è movimento nello spazio, e il tempo è la base in cui si sviluppa il movimento. Perciò questo esagramma si riferisce sia al movimento che a come si sviluppa nel tempo, cioè la durata.

Il potere rappresentato dall’esagramma ha due significati: come azione nell’universo e come azione nel mondo umano. In relazione all’universo l’esagramma si esprime come la forte, creativa azione della Divinità. In relazione al mondo umano, descrive l’azione dell’uomo santo o saggio, del leader degli uomini, che col suo potere risveglia e sviluppa le più alte potenzialità.

Il GIUDIZIO

La creatività opera sublime successo, attraverso la perseveranza.

Quando un individuo ottiene questo esagramma il successo arriva a lui dalle fondamenta dell’universo, e tutto dipende dal fatto che egli cerca la sua felicità e quella degli altri in un unico modo: perseverare in ciò che è giusto. Ecco perché Confucio spiegò questo Esagramma con le parole:  ‘Grande è invero il potere generativo del Creativo: tutte le cose devono ad esso il proprio inizio. Questo potere permea tutto il cielo’.

L’inizio di tutte le cose si trova oltre la forma delle idee e ancora deve diventare realtà. Ma il potere del Creativo è di dare una forma a questi archetipi di idee. Ciò è indicato dalla parola ‘successo’, e il processo è rappresentato da un’immagine della natura: ‘Le nuvole passano e la pioggia scende e tutti gli individui fluiscono nella loro forma’.

textileHexagram1-234x300

L’Immagine.

Il movimento del cielo è potente. Così l’Uomo Superiore si fa forte e instancabile.

Dal momento che il cielo è uno, il doppio cielo del trigramma indica il suo movimento. Una completa rivoluzione del cielo indica un giorno e il doppio trigramma indica che dopo un giorno ne segue un altro. Ciò crea l’idea di tempo. Poiché è lo stesso cielo che si muove instancabilmente vi è l’idea di durata, dentro e oltre il tempo, un movimento che mai si arresta o affievolisce, proprio come a ogni giorno ne segue un altro, in un movimento senza fine. La durata nel tempo è l’immagine del potere del Creativo. Con questa immagine del tempo, l’Uomo Superiore comprende come sviluppare se stesso così che la sua influenza perduri. Egli deve rinforzarsi in ogni modo, rigettando coscientemente tutto ciò che è inferiore o degradante. Così ottiene quell’instancabilità che gli consente di delimitare il suo campo di attività.

Approfondimenti.

L’esagramma con le sei linee fu in seguito rappresentato come un drago.

La linea 4 recita: il drago volante si aggira sull’abisso da cui è nato. Il drago è il cielo, quindi è il potere creativo stesso, che invece di progredire o tornare indietro, resta fermo nel luogo in cui è nato. Vi è qui un’esortazione a non utilizzare il potere acquisito in attività dispersive o, peggio, con lo scopo di ributtarsi con rinnovato vigore in vecchie situazioni. No, la creazione avviene del tutto spontaneamente  in attività disinteressate e che porteranno al completo successo soltanto in questa maniera.

Esagramma 29. 4 – Di cosa nutrirsi nell’Abisso.

Traduzione e Commento di S. Karcher – Total IChing

Sei al quarto posto

Nell’Abisso. Vino in una fiaschetta, due ciotole sacrificali. Usa i vasi di terracotta. Lascia entrare i legami che arrivano dalla finestra. Completa questo! Questo non è un errore.

Questo è il confine tra forte e debole. L’Abisso è come una prigione. Se si è in trappola o tagliati fuori, non opporsi. Disporre un’offerta per gli spiriti nascosti. Dona te stesso. Apri la finestra e lasciali entrare. Chi può salvarti sta arrivando. Sei proprio al confine, nel luogo liminale in cui gli eventi sorgono. Vai avanti con i tuoi piani. Ciò non è un errore. Questa è la storia della Regina di Xia, incinta dell’erede, imprigionata in una segreta quando suo marito rimase ucciso in una insurrezione. Ella fuggì ‘attraverso la finestra della segreta’ con l’aiuto di alleati. Suo figlio ripristinò il potere reale.

Direzione: esci dall’isolamento. Trova amici supportivi. Raccogli energia per una nuova mossa decisiva.

Esagramma 29- Abissale

 

 

 

Il corretto modo di apprendere – Confucio

Quando si entra in uno Stato si può capire su quali basi siano state educate le persone che vi abitano. Se si mostrano miti e gentili, sinceri e buoni, sono stati educati con il Libro dei Canti.

Se posseggono un’ampia comprensione delle cose e conoscono ciò che è vecchio e remoto, sono stati educati con il Libro dei Documenti.

Se sono di cuore grande e generoso, dolci e onesti, sono stati educati sul Libro della Musica.

Se sono puri e tranquilli, raffinati e sottili, sono stati educati con il Libro dei Mutamenti.

Se sono cortesi e modesti, seri e rispettosi, sono stati educati dal Libro dei Riti e delle Cerimonie.

Se sanno adeguatamente adattare il loro linguaggio agli argomenti di cui parlano, sono stati educati dagli Annali delle Primavere e degli Autunni.

Così,  la pecca che può sorgere in relazione allo studio del Libro dei Canti è una insipiente stupidità.

La pecca connessa allo studio del Libro dei Documenti è la doppiezza.

Quella in connessione con il Libro della Musica è la stravaganza.

In connessione con il Libro dei Mutamenti è la trasgressione (della ragione);

in connessione con la pratica dei Riti e delle Cerimonie è la pedanteria;

e quella in connessione con gli Annali di Primavera e Autunno è l’insubordinazione.

Spiegazione degli Annali -(spiegazione dei detti di Confucio)

Confucious-meets-LaoZi

Confucio incontra Lao Tzu per chiedere risposte sul corretto modo di agire per un uomo.

La pratica eterna della vita.

Da una pagina di Taoist IChing, di Liu I Ming:

Rimuovere le vecchie impurità non significa dimenticare cose, dimenticare il corpo, mettere a tacere la mente e fermare il pensiero: è necessario rimuovere le impurità in mezzo all’azione per realizzare il compito. Ciò perché il Tao è vivo, in movimento; non è né materiale né vuoto. Noi usiamo le realtà del mondo per praticare la realtà del Tao, e usiamo gli affari umani per coltivare le virtù celesti; con lo sforzo e senza sforzo, contenendo l’essenza e contenendo la vita, l’opera infinita deve essere fatta nel mezzo dell’attività.

Removing old impurities does not mean forgetting things, forgetting the body, extinguishing the mind, and stopping thoughts; it is necessary to remove impurities in the midst of action in order to accomplish the task . This is because the Tao is alive, in movement ; it is neither material nor void. We use worldly realities to practice the reality of the Tao, and use human affairs to cultivate celestial virtues ; both striving and nonstriving, comprehending essence and comprehending life , the endless work all must be done in the midst of activity .

Nessun fango, nessun loto- Thich Nhat Han

Nessun fango, nessun loto.

Nessun rumore, nessun silenzio.

Nessun silenzio, nessun canto.
Non amaro, non dolce.
Nessun basso, nessun alto.
Nessun vecchio, nessun giovane.
Non debole, non forte.
Non brutta, non bella.
Non rotto, non intero.
Nessun nero, nessun bianco.
Nessun bianco, nessun colore.
Nulla mancante, nulla trovato.
Niente caduta, nessun aumento.
Nessun lavoro, nessun gioco.
Nessuna morte, nessuna nascita.
Non Adamo, non Eva.
(Non Eva, non Adamo).
Nessun fango, nessun loto.