Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Un cuore pulsante.

Aveva immaginato che alla fine
Il suo cuore diventasse disumano:
uno scintillante centro di energia
senza piu’ nulla di personale.
Invece pulsava di gioia e dolore
alla vista di ogni frammento.
il cuore non puo’ fuggire via
non puo’ nascondersi
vede tutto e vive intensamente
non conosce differenza
tra spade e estasi
nebbie e limpidezza.
E presa la decisione
Di consegnarsi a lui,
ne fece la sua guida e
non il suo nemico.
Il cuore creava il mondo
e lascio’ fare.
Attendeva le sue mosse,
sorpresa, innocente, arresa.

Lascia un commento