Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

La luna piena e la Dakini.

Luna Piena stanotte, grande opportunità per fare pulizia profonda. Trovare un angolo tranquillo, dove sia forte la presenza degli elementi. Portare con sé alcuni oggetti rituali su cui concentrare l’energia. Con un’amica che conosce i modi del silenzio e dell’entrare e uscire nel mandala interno. Oppure da sole. Ci si appresta a fare un rito, quindi qualcosa viene fatto simbolicamente, e solo dopo si osserverà il cambiamento. Essere presi nel gesto silenzioso in attesa che l’energia, che si rispecchia nella luna piena, cominci a manifestarsi. Nel silenzio, arriva la Dakini, colei che vola nel cielo.

La femminilità di una Dakini è legata al simbolismo dello spazio.

E ‘la capacità di dare alla luce o attualizzare l’intera gamma di potenzialità. È nello spazio del divenire, dove avviene l’intera gamma dei quattro tipi di attività illuminata: pacificazione, arricchimento, magnetizzazione e distruzione.

Pacificare le paure e le sofferenze addolcendole con l’energia guaritrice della Dakini.

Arricchire l’energia aumentando il merito, la lunga vita e la salute.

Magnetizzare l’ energia riunendo le circostanze necessarie al  sostegno dello sviluppo spirituale.

E distruggere l’energia è l’intervento adirato per tagliare rapidamente  gli ostacoli incontrati sul cammino.

Ciascuna di queste attività ha anche  una profondo funzione finale.

La pacificazione finale è la pacificazione dei veleni della mente.  L’arricchimento  finale porta all’ accumulazione di meriti e saggezza al suo massimo potenziale.

Magnetizzare a livello ultimo comporta il superamento di ogni confusione e  dei modelli superficiali di pensiero, risvegliando così la vera natura.

E, infine, distruggere comporta l’annullamento del modo  in cui ci riferiamo alle cose in termini di  solidità.Full-Moon-Dakini-300x199

Lascia un commento