Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 40- Liberazione. (Lascia andare il passato oscuro)

 Tuono, Zhen sopra

Acqua, Kan sotto

Un temporale  arriva e la tensione  accumulata si libera. Risoluzione delle avversità e degli errori del passato.

Sentenza La liberazione. Propizio è il sud ovest. Quando non vi è più luogo ove doversi recare, il ritorno è salutare. Se vi è ancora un luogo ove si debba andare, allora è salutare la rapidità.

E’ arrivato il tempo  di uscire da una situazione di difficoltà. Le precedenti condizioni cadono, esaurendo il loro ciclo. Il sud ovest è il luogo della terra, della  mansuetudine, degli altri che aspettano benefici dal nuovo stato di cose. Comportandosi con flessibilità si lascia perdere ciò che è inconsistente, liquidandolo per tornare alla solita e consolidata vita, prima che la difficoltà sorgesse. Se ci sono ancora dubbi sui legami con persone o situazioni controverse implicate, agire subito per dimenticarli, senza tergiversare oltre, lasciandoli andare.

Immagine Tuono e pioggia arrivano: l’immagine della liberazione. Così il nobile perdona gli errori e rimette le colpe.

Tuono e pioggia liberano  l’aria dai miasmi di presenze disturbanti.  La pioggia lava via gli errori e le colpe, nostre e di altri  coinvolti; quando è tempo di tensione o crisi molte sono le cose assurde che si compiono. Agli errori commessi non si risponde con la condanna e la chiusura totale, accanendosi contro di loro: gli errori e le colpe vengono cancellati senza insistere nel biasimo e nei rimproveri. Perdonate, liberatevi della passata oscurità lasciando cadere il passato, con le sue avversità e i suoi disturbi.

Linee

1- Senza macchia.

Senza macchia vuol dire che l’ostacolo è superato e non c’è bisogno di fare nulla per modificare la situazione. Anzi, qualsiasi cosa si faccia, tende a disgregare ciò che si ha già.  Muta in 54-Ragazza che si sposa

2- Nel campo si abbattono tre volpi e si riceve una freccia gialla. Perseveranza è salutare.

Si fa pulizia in cose esterne, alcune delle quali danno problemi. Qui bisogna agire: le tre volpi sono forze ambigue e disgregatrici che ancora pongono ostacoli al nuovo corso  e abbattendole se ne ha grande giovamento. Pazienza nell’attendere i buoni risultati.   Muta in 16- Fervore

3- Quando uno porta un carico sulla schiena e ciò nonostante va sul carro egli invoglia così i briganti ad avvicinarsi. Perseveranza conduce ad umiliazione.

La linea è debole ma centrale, oppressa da pericoli e responsabilità e circondata da gente miserabile. Ciononostante, incurante  della situazione, espone se stessa apertamente agli sguardi proprio dei briganti, cioè il pericolo. Dovrebbe  nascondersi e cercare di passare inosservata, invece di continuare a operare nei suoi importanti affari sotto lo sguardo di altri che -a loro volta- non hanno buone intenzioni.  Muta in  32 Durata

4- Devi liberarti del tuo alluce. Allora il compagno si avvicina e di lui ti puoi fidare.

Per liberarsi bisogna mettere da parte qualcosa  su cui si fa affidamento, ma che alla fin fine non è fondamentale. Lasciando andare qualcosa di poco conto  si avvicineranno  buoni compagni di cammino e le difficoltà si possono risolvere. Muta in 7 Esercito

5- Ma se il nobile può liberarsi ciò reca salute.Mostra così all’ignobile che egli fa sul serio.

 Quando ci si libera di chi è basso e inferiore, carico di colpe e gravi errori, molto c’è da guadagnare. Occorre mostrare con fermezza e chiarezza che costoro non sono più graditi. Così si ritirano, lasciando il campo libero. Sta a noi agire energicamente verso ciò che ci ha messo in difficoltà nel passato, senza dare adito  più ad alcuna illusione di un ritorno.  Muta in 47 Oppressione 

6- Il principe tira a uno sparviero su un alto muro. Egli lo abbatte. Tutto è propizio.

Alla fine del cammino di liberazione, ancora un ultimo impedimento, uno sparviero, un malvagio altolocato si oppone. Ma la forza pulita del nostro cuore deve essere tale da abbattere anche quest’ultimo ostacolo. Non bisogna farsi intimorire da posizione e prestigio di altri, ma agire per liberarsi della loro presenza. Allora tutto è favorevole. Muta in 64 Prima del compimento

 

Lascia un commento