Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 50- Il Crogiolo.

Fuoco Li sopra

Vento Sun sotto

Il vento, legno, dà combustibile al fuoco, rendendolo forte e chiaro e in grado di produrre luce e calore per fondere in un nuova forma le esperienze del passato.

 Le linee ascendenti, forti e luminose, attive e mascoline sono rivolte alla preparazione di un cibo altamente spirituale e interiore, al proprio vero bene, all’accrescimento della chiarezza che esplicita le forze più sane e costruttive del Sé. Quindi riuscita anche all’esterno, dove si sta preparando la risoluzione dei problemi.

Sentenza Il crogiolo. Sublime salute. Riuscita.  Il Crogiolo è un simbolo alchemico potentissimo: in esso il cibo viene cotto e trasformato in nutrimento, condiviso con gli altri e dagli altri ci viene offerto; le sue qualità sono abbondanza e generosità: nelle relazioni vi è un progresso in cui le vostre vere qualità vengono riconosciute. Attesa prima di un importante successo. Vi è  una fondamentale trasmutazione del vecchio in un nuovo corso produttivo.

Immagine Al di sopra del legno vi è il fuoco. L’immagine del crogiolo. Così il nobile assestando la posizione ne consolida il destino. Legno che arde sotto un fuoco: quando il calore che esso genera perdura, si attiva la forza che trasforma le cose. Si radicano  e si manifestano sempre di più le certezze interiori che sciolgono i nodi del destino. Gli aggiustamenti necessari riguardano la posizione del crogiolo, che ha già in sé i semi del successo: le matrici positive sono già tutte presenti, bisogna solo equilibrarle e assestarle, stabilizzandole per ottenere ciò che ci sta a cuore.

Linee

(leggere anche la linea corrispondente nel link dell’esagramma risultante per ampliare il quadro della situazione)

1- Un crogiolo con le gambe rovesciate. Propizio per eliminare i grumi. Si prende una concubina nella speranza di un figlio. Nessuna macchia. La linea ha fretta di salire, ma è debole. Quando la situazione è già incerta, correre avanti aggiungendo qualcosa di nuovo è sciocco; prima bisogna eliminare i residui del passato in modo da chiarire definitivamente gli errori commessi. Così anche una concubina, persona che di errori ne ha commessi parecchi, quando porta in grembo un figlio diventa oggetto di attenzioni e cure. Una volta che il passato viene liquidato, solo allora è possibile cominciare qualcosa di nuovo. Muta in 14 Possesso grande

2- Nel crogiolo vi è cibo. I miei compagni hanno invidia, ma non possono farmi nulla. Salute!  Una crescente forza si raccoglie, che trasforma in positivo gli eventi. Tutto intorno, però,  ci sono altre situazioni  che spingono ad aggressività e gelosia, tentando di sminuire il nostro operato; nonostante tanta opposizione quello che si fa ha valore e non viene intaccato, conservando la sua utilità. Muta in 56 Viandante

3- Il manico del crogiolo è alterato. Si è impediti nel progredire. Il grasso del fagiano non viene mangiato. Quando poi cade la pioggia, allora il pentimento svanisce. Finalmente viene salute.Il manico del calderone è inutilizzabile e non lo si può spostare. E’ un momento di pausa e di blocco, la volontà si è irrigidita in posizioni egocentriche, non riuscendo a muoversi dal proprio punto di vista chiuso. Si potrebbero fare tante buone cose ma tutto è sprecato in distrazioni e squilibri. Ogni cosa benefica è a portata di mano mentre la volontà, disturbata  da pensieri e azioni inutili non si volge in quella direzione. Così ciò che c’è di buono viene lasciato inutilizzato. Però con la pioggia, (la linea è in cima al trigramma interno Tui, Lago, sincerità) la situazione si sblocca. La troppa tensione viene rilasciata con l’abbandono di comportamenti sbagliati,  allora le cause di passata tristezza spariscono. Quando infine si agirà con più sincerità, facendo pulizia di unitili distorsioni, si riesce ad uscire dal ristagno e tutto andrà bene.   Muta in 64 Prima del compimento 

4- Il crogiolo si rompe le gambe. Le vivande destinate al principe vengono rovesciate, e la figura ne rimane imbrattata. Sciagura! Si era raggiunta la pienezza e il successo, ma di nuovo si perde tutto e di nuovo ci si ritrova a vagare in cerca di riottenere ciò che si è perduto. Si è sprecata un’occasione di nutrimento reciproco, generando malessere in tutti. Non si è stati sufficientemente saldi e limpidi, in questo lavoro. Muta in 18 Emendamento delle cose guaste

5- Il crogiolo ha manici gialli, anelli d’oro. Propizia è perseveranza. Si è in una situazione molto promettente, che ha tutte le potenzialità per potersi sviluppare e con immensa positività. A questo punto c’è bisogno solo di insistere con coerenza e applicazione costante, dedicandosi con grande trasporto alla sua coltivazione. Persistendo in questo comportamento, la trasformazione verso un grande ottenimento può avvenire. Muta in 44 Farsi incontro 

6- Il crogiolo ha anelli di giada. Grande salute! Nulla che non sia propizio. La giada è uno dei materiali più puri ed è la purezza e la sincerità delle intenzioni quella che si possiede ora. Quando c’è la sincerità nel cuore e la fermezza nel comunicarla agli altri, quando c’è coerenza e limpidezza nelle nostre azioni ogni cosa si esprime al massimo potenziale possibile e tutto ciò che si fa incontra il successo.  Muta in 32 Durata

Note- Il Crogiolo fu interpetato da CG Jung nella sua prefazione a Ching. L’esagramma aveva due linee mutevoli ( 2 e 3) trasformandosi nel 35 – Il progresso. La domanda posta da Jung era: Come sarà accolto in Occidente l’I Ching? Era il 1948.

 

 

Lascia un commento