Esagramma 50- Il Crogiolo.

Fuoco Li sopra

Vento Sun sotto

Il vento, legno, attiva il fuoco, fornendo un combustibile per la luce e il calore. Si genera la forza in grado di fondere in un nuova forma le esperienze del passato.

 Sentenza Il crogiolo. Sublime salute. Riuscita. 

 Il Crogiolo è un oggetto con cui si produce cibo, in cui si mescolano e dosano gli ingredienti per preparare un pasto. Possedere la materia prima e un buon recipiente in cui cuocerlo significa avere già tutto per riuscire e concludere l’impresa con piena soddisfazione, sia per chi prepara che per chi riceve.  Bisogna solo mescolare nel modo giusto e al tempo giusto gli ingredienti per avere la riuscita e soluzione dei problemi.

Immagine Al di sopra del legno vi è il fuoco. L’immagine del crogiolo. Così il nobile assestando la posizione ne consolida il destino.

Legno che arde sotto un fuoco: quando il calore che esso genera è costante, si attiva la forza che trasforma le cose. Si radicano  e si manifestano sempre di più  certezze interiori che sciolgono i nodi del destino. Gli aggiustamenti necessari riguardano la posizione del crogiolo, che ha già in sé i semi del successo: le matrici positive sono già tutte presenti, bisogna solo equilibrarle e assestarle, stabilizzandole tra loro per ottenere condivisione e successo.

Linee

1- Un crogiolo con le gambe rovesciate. Propizio per eliminare i grumi. Si prende una concubina nella speranza di un figlio. Nessuna macchia.

 Quando si vuole mettere in opera qualcosa di nuovo all’interno di una vecchia questione, bisogna per prima cosa eliminare i residui del passato in modo da chiarire definitivamente gli errori commessi. Così anche una concubina, qualcuno che è di seconda mano e di errori ne ha commessi parecchi, quando porta in grembo un figlio diventa oggetto di attenzioni e cure. Una volta che il passato viene liquidato, solo allora è possibile cominciare qualcosa di nuovo. Muta in 14 Possesso grande

2- Nel crogiolo vi è cibo. I miei compagni hanno invidia, ma non possono farmi nulla. Salute! 

Il cibo è stato già preparato, ora bisogna mangiarlo e assimilarlo. Davanti a ciò che si offre, però,  altri provano  risentimento e indignazione. Tuttavia il nostro operato è così corretto e giusto che chi ha da ridire non può fare niente contro di noi. Si agisce giustamente ma c’è  il risentimento di un altro, che però tace e resta al suo posto senza intervenire.

  Muta in 56 Viandante

3- Il manico del crogiolo è alterato. Si è impediti nel progredire. Il grasso del fagiano non viene mangiato. Quando poi cade la pioggia, allora il pentimento svanisce. Finalmente viene salute.

Il manico del calderone è inutilizzabile e non lo si può spostare, quindi è impossibile condividere con altri i suoi benefici, che vengono  lasciati inutilizzati. Però con la pioggia, (la linea è in cima al trigramma interno Tui, Lago, sincerità) la situazione si sblocca.  Quando infine si agirà con più sincerità, facendo pulizia di unitili distorsioni, si riesce ad uscire dal ristagno e può esserci condivisione anche con gli altri.   Muta in 64 Prima del compimento 

4- Il crogiolo si rompe le gambe. Le vivande destinate al principe vengono rovesciate, e la figura ne rimane imbrattata. Sciagura!

Il crogiolo è pieno di cibo che non si riesce a consumare e l’impresa fallisce, procurando biasimo e conseguenze negative. Non si è stati sufficientemente saldi e responsabili, in questo lavoro. Muta in 18 Emendamento delle cose guaste

5- Il crogiolo ha manici gialli, anelli d’oro. Propizia è perseveranza.

Nel crogiolo vi è cibo e può essere condiviso positivamente con gli altri. A questo punto c’è bisogno solo di insistere con coerenza e applicazione costante, dedicandosi con grande trasporto all’impresa. Persistendo in questo comportamento, la trasformazione verso un grande ottenimento può avvenire. Muta in 44 Farsi incontro 

6- Il crogiolo ha anelli di giada. Grande salute! Nulla che non sia propizio.

La giada è uno dei materiali più puri ed è la purezza e la sincerità delle intenzioni quella che si possiede ora. Quando c’è la sincerità nel cuore e la fermezza nel comunicarla agli altri, quando c’è coerenza e limpidezza nelle nostre azioni ogni cosa si esprime al massimo potenziale possibile e tutto ciò che si fa incontra il successo.  Muta in 32 Durata

Note- Il Crogiolo fu interpetato da CG Jung nella sua prefazione a Ching. L’esagramma aveva due linee mutevoli ( 2 e 3) trasformandosi nel 35 – Il progresso. La domanda posta da Jung era: Come sarà accolto in Occidente l’I Ching? Era il 1948.

 

 

3 pensieri su “Esagramma 50- Il Crogiolo.”

  1. Ho ottenuto l’esagramma 50 e poi 35..come nelle note..ho finito una storia importantissima….e ho chiesto come andrà la mia vita ..in genere è ho pensato all’Amore…..che per me è fondamentale…mi può aiutare nell’interpretazione?grazie

Lascia un commento