Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Sanguinare.

E io punto i piedi a terra e non cedo

non mi porti via la capacità di sanguinare.

Non divento cinica solo perché sono delusa

non mi chiudo nell’ombra a sospirare

quello che voglio

è continuare a sanguinare.

Non prenderò precauzioni solo perché ora sono caduta

non userò la spada contro di te

la userò solo per tagliare questo gelido acciaio

che vuole proteggere il cuore

gelido acciaio e prigione di oblio

in cui non posso sanguinare.

Non divento una cinica ed efficiente bambolina

col cuoricino protetto dalle ferite

solo perché ora sono caduta.

Come un’innocente, come un agnello

io devo continuare a sanguinare.

Puoi ridere e chiamarmi masochista,

puoi spaventarti e allontanarmi come una folle

ma io ho deciso che l’unica  cosa di cui ho bisogno

è rialzarmi e riprendere a sanguinare.

Questo mio cuore non diventa un campo sterile

in cui la vita è proibita dalla paura

quando tutto ciò che è rimasto muore

non deve morire il fiore rosso

quel bellissimo fiore che vive

perché può sanguinare.

Image

 

 

 

Lascia un commento