Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Nel deserto senza sapere nulla – Helen Dunmore

Eccomi qui nel deserto senza sapere nulla,
eccomi qui senza sapere nulla
nel deserto del non sapere nulla,
eccomi qui in questo vasto
deserto molto dopo la mezzanotte.

Eccomi qui a non sapere nulla
mentre sento il rumore della pioggia
e il grasso che si fonde nella padella.

Ecco il nostro uomo al telefono che sa qualcosa
ed ecco il nostro uomo fresco di riunione
in jeans di combattimento e un microfono di clip
test per il suono,
che cattura la pioggia del deserto, e sa qualcosa,

ecco il generale che è buono con i suoi uomini,
all’assalto con la macchina fotografica, e sa qualcosa
nel pozzo della sua americanità,
ecco il generale tutto teso nella sua mimetica
che sa qualcosa.

Ecco il ragazzo lavare il suo kit in un’incerata
lì in prima linea che conosce dalla sua GCSE
e i corsi su Wilfred Owen,
che sa qualcosa.

Ecco il bancario aereo,
il go go go di adrenalina
la fusione minore
ed ecco il prato che cresce durante la notte
innamorato di lui, che sa tutto

e eccomi qui a non sapere nulla
nel deserto del non sapere nulla
inaridita senza dire nulla.

Helen Dunmore da Houndred Years of Poetry for Children (a cura di Michael Harrison e Stuart Christopher-Clark), OUP, 1999
Traduzione LospecchiodiEva-
1315511-1024x768-moonlight-lady

Lascia un commento