Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 51 – Scuotimento

Tuono, Zhen sopra

Tuono, Zhen, sotto

Il frastuono di due Tuoni a breve distanza: uno shock, che coinvolge se stessi e la relazione con gli altri. Tuono simbolizza la fertilità e l’iniziare un percorso – e se è raddoppiato indica che  sia dentro che esternamente ci sono motivi di meravigliarsi e momentaneamente subire uno stress.

Sentenza Lo scuotimento reca riuscita. Lo scuotimento viene: uh, uh!  Parole ridenti: ah, ah! Lo scuotimento spaventa per cento miglia ed egli non lascia cadere il cucchiaio sacrificale e il calice. 

Il tuono arriva e chiunque si ferma, frastornato dal caos. C’è un attimo di terrore che dura pochissimo, il tempo di ricevere uno shock. Ma la scossa del tuono benché potente e capace di gettarci nel panico, termina dopo breve. Allora  rideremo,  sollevati, perché i passati timori si risolvono. Questo è il tempo in cui il nostro  mondo trema, si scuote, si rinnova. E’ un rinnovamento che va assecondato e attraversato senza timore, fino in fondo. Tutto e tutti vengono coinvolti in questa scossa vivificante di energia, vicini e lontani subiscono il vigoroso colpo, che sembra per un momento farci perdere il controllo e l’equilibrio. Anche se il tuono scuote il consolidato corso delle cose, portando sgomento e scompiglio, dobbiamo attraversare questo momento trasformativo con calma e serenità senza fermarci davanti alle tensioni, senza abbandonare   il cucchiaio e il calice, senza abbandonare l’impresa e dedicarci ad essa.  Ora l’ impresa subisce un improvviso arresto, ma è solo momentaneo.

Immagine Tuono continuato: l’immagine dello scuotimento. Così il nobile temendo e tremando mette ordine nella sua vita ed esplora se stesso. 

Il tuono provoca un movimento liberatorio,  due tuoni congiunti  provocano uno shock. Una forte scossa vi spinge a verificare i vostri rapporti e ciò che fate. Se all’esterno c’è un momento di tensione esso deve farci comprendere  che nella nostra vita ci sono cose da indagare a fondo. Eventi critici possono insorgere improvvisamente, destando ansie e timori, ma hanno lo scopo di rinnovare il nostro andare, spingendoci a revisionare la nostra condotta e le nostre convinzioni.

Linee

1- Lo scuotimento viene: uh, uh! Seguono parole ridenti: ah, ah! Salute!  Linea yang, l’unica che ha la possibilità di non farsi spaventare dagli eventi e di mantenersi spensierata. Qualcuno è un problema per noi,causa di preoccupazione, ma si riesce a non farne un dramma e a non farsi coinvolgere in ciò che fa o dice.  Dopo aver considerato bene le cose, si decide di lasciar perdere, con grande sollievo e salute.   Muta in 16 Fervore

2- Lo scuotimento viene con pericolo. Centomila volte perdi i tuoi tesori e devi risalire i nove colli. Non affannarti dietro a loro. Dopo sette giorni li riottieni. La linea è debole e entra nel pericolo. Le iniziative prese si risolvono in una fatica immane e pochi risultati perché non sono accolte in pieno. E’ un inseguimento che si protrae nel tempo, sempre sul filo dell’ insoddisfazione, perché ci si dedica a qualcosa che nonostante una grande applicazione si rivela fondamentalmente una perdita di tempo. Ma, in un futuro non lontano, tutto ciò che si sta cercando di ottenere con lo sforzo adesso, senza riuscirci, si realizzerà per iniziativa degli altri, con piena soddisfazione.  Muta in 54 Ragazza che si sposa 

3- Lo scuotimento viene e fa uscire di senno. Se in seguito allo scuotimento si agisce, si rimane liberi da disgrazia. Nella posizione in cui ci si trova, agire è difficile, il che genera frustrazione e timore. Si è così confusi che non si sa dove sbattere la testa,  non si sa cosa dire o fare. Ma se si riesce ad avere l’intesa e il sostegno da parte di un altro, e  la direzione da prendere diventa più chiara, si può agire e si può evitare il fallimento.  Muta in 55 Abbondanza

4- Lo scuotimento finisce in melma. L’impulso ad agire incontra ostacoli. Davanti e dietro non c’è possibilità di sviluppo, sicchè si finisce immobilizzati nel pantano. Bisognerebbe avere forza e chiarezza per liberarsi.   Muta in 24 Ritorno

5- Lo scuotimento percuote a destra e a sinistra: pericolo. Ma non si perde assolutamente nulla, soltanto vi è da fare.  Nel pieno della crisi, tutto intorno c’è pericolo.  Pericoloso tornare indietro e pericoloso andare avanti. Eppure la nostra posizione ci consente di rischiare e affrontare le difficoltà intorno a noi senza riportare danni e alla fine senza privarci di nulla. Le difficoltà si superano senza nessuna perdita, dedicandosi a organizzare meglio l’impresa.  Muta in 17 Seguire

6- Lo scuotimento reca rovina e sguardi che errano timorosi. Procedere reca sciagura. Quando esso non ha ancora raggiunto il nostro corpo, ma ha raggiunto soltanto il vicino, allora non vi è macchia. I compagni hanno da ridire.

Il disastro è vicino e si deve subirlo senza potersene allontanare. Se si ha la presenza di spirito di fare attenzione a ciò che accade agli altri, e di come ne sono coinvolti, allora ci possiamo salvare. Ciò provoca battibecchi e discussioni con altri, ma almeno  non se ne è colpiti in pieno.Muta in 21 Morso che spezza

 

Lascia un commento