Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 30 – Fuoco

esagramma-30-il-fuoco

Fuoco su fuoco, il raddoppiamento della chiarezza. Essa fa luce e rischiara la natura delle cose e persone, donandoci la comprensione. Come il fuoco è dipendente dalla legna su cui arde, così è bene continuare a nutrire il desiderio di far luce e comprendere per dissolvere le ombre.

Sentenza

L’aderente. Propizia è perseveranza. Essa reca riuscita. La cura della vacca reca salute.

Il Fuoco aderisce alle cose illuminandole. Bisogna continuare a fare chiarezza e in seguito vi sarà riuscita. La vacca è rappresentata nei due segni yin quasi accuditi dalle forti linee yang, che le tengono a bada. Così curare la vacca significa persistere e pazientare, essere flessibili e docili, nel frattempo che si continua a fare chiarezza. E’ una situazione che descrive un lungo e tranquillo rischiaramento di qualcosa ancora di irrisolto.

Immagine

Il chiarore sorge due volte: l’immagine del fuoco. Così il grande uomo continuando questo chiarore, illumina le quattro regioni del mondo.

Il Fuoco su un Fuoco, una luce doppia e persistente che illumina l’oscurità. Così nel mondo umano si rischiarano le oscurità e ciò che è aspro e difficile, in una continua attività illuminante. Bisogna continuare a scacciare ciò che è causa di malessere in modo continuo e persistente, per portare completa luce in ogni aspetto della nostra vita. Il Fuoco nel trigramma inferiore è rappresentato al suo primo apparire, esitante e incerto, nel suo ergersi scoppiettante e foriero di sviluppo, nel suo lento estinguersi; nel trigramma superiore  nel repentino riattizzarsi  in alte fiammate che culminano in solitari lampi. Fu Hsi secondo la mitologia di IChing vide i segni di questo esagramma ed ebbe l’idea di costruire una rete per catturare i pesci. Il simbolo è associato ad un’attività illuminante su ciò che è sfuggente da comprendere.

Linee di Mutamento

1- Le orme corrono in ogni direzione. Se si opera con serietà: nessuna macchia. Si cerca di illuminare  una situazione confusa e controversa. Capire in che direzione andare dipende da ciò che ci viene fornito da altri. Bisogna avere la chiarezza interiore  per decifrare i messaggi impliciti, i segni che stanno alla base di questa vicenda. Se si sapranno distinguere non vi saranno conseguenze.  Muta in 56 – Viandante

2- Splendore giallo. Sublime salute. Si è nella perfezione della chiarezza, il cuore della luce e del bene.  Muta in 14-Possesso grande

3- Alla luce del sole che tramonta, gli uomini o battono sulla pentola o cantano, o sospirano forte per la senilità che si avvicina. Sciagura. Le tenebre si avvicinano, mentre la chiarezza vacilla. Cercando di farsi forza ci si distrae in futili passatempi e ci si dispera per l’imminente declino. Qualcosa volge al termine.  Muta in 21- Morso che spezza

4- Subitanea è la sua venuta; divampa, muore, viene buttato via. Un fuoco di paglia che brilla per un istante  ma non ha effetti duraturi. Tutto ciò che si ottiene è una piccola e breve pausa prima che torni l’oscurità. Muta in 22- Grazia

5- Lacrime a fiumi, sospiri e lamenti. Salute! Pentimento amaro è talvolta utile. Ci si pente su come si è agito, e si hanno rimpianti. Si hanno ripensamenti su come rimediare al fallimento. Talvolta ritentare con maggiore fermezza è utile.  Muta in 13- Associazione

6- Il re lo adopera per spedizioni punitive. La miglior cosa è allora uccidere i capi e catturare i seguaci. Nessuna macchia. E’ necessario  operare in profondità, stabilendo una disciplina  che organizzi il disordine della vicenda; bisogna operare sui fondamenti e le basi della situazione, migliorandola ed emendandola dal guasto. Allora saremo capaci di avere successo e un seguito. Nessun danno, nessun vantaggio. Muta in 55 – Abbondanza

. Esagramma XXX Li (Legge)

. 30. 1,5 >33 Ritirata

Comments are closed.