Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 47 – Oppressione.

Lago, Tui sopra – Acqua, Kan sotto.

L’Acqua pericolosa insidia la gioia del Lago. Un disturbo pervasivo  impedisce serenità e discorsi amichevoli. L’esagramma descrive il comportamento, davanti alla difficoltà, della persona ordinaria (linee 1,2,3), e quello della persona saggia (4,5,6)

Assillo indica uno scontro di interessi.

  • Assillo mostra come uno, afflitto da tribolazioni, non perde il controllo di se stesso.
  • Assillo indica il modo per non avere risentimenti.(Sentenze aggiunte)

 

Sentenza

L’assillo. Riuscita. Perseveranza. Il grande uomo opera salute. Nessuna macchia.  Se si ha qualcosa da dire non si è creduti.

L’assillo è  una circostanza penosa  che  condiziona insistentemente la serenità.  Uno riesce tuttavia a non farsi travolgere dalle difficoltà.  Avendo capacità e risorse che non si  sminuiscono nella negatività presente, egli persevera nel valorizzare le sue qualità   nonostante  le contingenze  del momento. I discorsi con gli altri sono inutili nel chiarire e risolvere l’impasse.

Immagine

Nel lago non vi è acqua: l’immagine dell’esaurimento. Così il nobile mette in gioco la sua vita per seguire la sua volontà.

Il lago, gioioso e fertile si trova secco e inaridito. Persone e situazioni negative tolgono la pace e minano la serenità. Mentre uno è lieto e gioioso, altri-  con scopi ben diversi-  continuano a presentarsi, brutali e insidiosi. Solo  una persona nobile, elevata, non permette che  condizioni negative distruggano la sua vita;  egli  si mantiene costante e deciso nel portare avanti i suoi impegni e le sue responsabilità, anche a costo di andare contro il proprio interesse immediato e di soffrirne. Ovviamente la persona meschina si diletta nel crogiolarsi nelle difficoltà, dicendo e lamentandosi apertamente di esse.

Linee 

1- Si siede assillati sotto un albero spoglio e si finisce in una valle buia. Per tre anni non si vede nulla. 

Fermo in una situazione di sterilità. Per ora non c’è luce, tutto è celato e non si capisce che direzione prendere. L’aiuto dall’esterno non arriva e  per un lungo periodo di tempo si resta in questa condizione bloccata. Fino a che la difficoltà non scompare, si sta in disparte. Muta in 58 Serenità

2-  Si è assillati pur avendo vino e cibo. Ecco che viene l’uomo dalle ginocchiere scarlatte. Propizio è offrire sacrifici. Avviarsi è sciagurato. Nessuna macchia.

Uno dignitoso e modesto presta aiuto a chi non ha risorse. Lui le possiede, ma generosamente assiste altri che hanno bisogno. Persino da lontano giunge qualcuno, attirato dalla sua modestia e forza nel mezzo delle difficoltà. Uno è così spiritualmente fortunato nel suo agire anche se materialmente non ne ha riscontro. Non prende iniziative, continuando a donare sostegno agli altri, in modo indiscriminato. Muta in 45 Raccolta

3Ci si lascia assillare da pietre e ci si appoggia su spine e cardi. Si entra in casa e non si vede la propria moglie. Sciagura!

Indietro la situazione è chiusa, andando avanti ancora maggiori sono le difficoltà.   Neppure ciò che ci sta più a cuore ci sostiene. Muta in 28 Preponderanza del grande

4- Egli viene lentamente, assillato in un carro dorato. Umiliazione ma si porta a compimento.

Uno avanza pieno di dubbi verso ciò che gli sta a cuore. Un blocco vieta una veloce conclusione. Egli deve obbedire a ordini insopportabili, da cui si sente offeso. Ubbidendo, riesce a raggiungere ciò che spera. Muta in 29 Abissale

5- Naso e piedi gli vengono tagliati. Si è assillati dall’uomo dalle ginocchiere purpuree. A poco a poco viene la letizia. Propizio è recare sacrifici e offerte.

L’oppressione, la criticità è vicinissima e pur di liberarsene uno si comporta duramente. Persino chi è lontano sa del suo autoritarismo e della sua poca sensibilità verso gli altri. Per fortuna dopo un po’ egli comprende il suo errore, piano piano si rasserena e lascia perdere le sue fissazioni.   Muta in 40 Liberazione

6- Egli è assillato da rampicanti. Egli si muove insicuro e dice: ‘Movimento crea pentimento’. Pentendosi e avviandosi viene salute.

Arrivato al culmine dell’ influenza negativa, uno ha dubbi su se stesso e sugli altri. Emotivamente coinvolto teme ogni cosa e ogni iniziativa. Dovrebbe invece fare dei piani per il futuro, e mettere in conto che un’iniziativa messa in atto adesso può avere insuccesso, ma nel futuro quel seme può svilupparsi.  Muta in 6 Lite

 

 

 

Comments are closed.