Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

State con il respiro.

Mettete da parte del tempo per voi stessi. State con la vostra presenza mentale, state con il vostro respiro, così ogni volta che la gioia si manifesta potrete dire: “Ah, questa è gioia”. Ma sapete già che anche questa gioia è impermanente. Così non sarete troppo eccitati, perchè saprete che scomparirà presto. Ed è una cosa che dà forza poter sorridere alla vostra gioia e dire:”Cara gioia, io so che ci sei e che sei impermanente, e quando sparirai non sarò scombussolato. Tornerai di nuovo, lo so”. E anche quando la tristezza si manifesterà direte:”Ciao, cara mia vecchia amica, il tuo nome è tristezza. Io so che anche tu sei impermanente. So che ogni tanto vuoi stare con me, va bene, ma so che svanirai e che ci rivedremo in futuro”. Se saprete farlo, sarete forti, non sarete vittima della gioia e della tristezza.

untitled (26)

Thich Nhat Han

Lascia un commento