Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 13 – L’ Associazione

Fuoco sotto il Cielo: le fiamme tendono verso l’alto e il cielo, accogliendole, si  associa ad esse. La situazione è positiva e tende verso l’alto.  Anche nel mondo umano le persone si associano e stanno insieme, intessendo relazioni e fornendosi reciproco sostegno. I rapporti sono chiari e senza secondi fini e  si sta insieme apertamente, così come può essere tra colleghi o tra amici.  L’esagramma è fausto proprio per la presenza di un solo debole tra i forti, che si associano, realmente o virtualmente, interagendo tra loro.

Giudizio

Associazione tra gli uomini all’aperto: riuscita. Propizio è attraversare la grande acqua. Propizia è la perseveranza del nobile.

Una comunità di persone che si incontrano in pubblico: la linea yin simboleggia la terra, quindi un campo aperto. Un campo in cui sono visibili cose e persone, in cui ci si scambia in pubblico idee e sentimenti. Impegnarsi in questa associazione è una cosa buona e naturale e si coltivano i rapporti sociali e le relazioni con persone con cui si ha una certa affinità. E’ un tempo buono per prendere decisioni forti e impegnative che hanno bisogno di tempo per svilupparsi.

Immagine

Il cielo insieme al fuoco: l’immagine dell’associazione tra uomini. Così il nobile ripartisce le stirpi e distingue le cose.

L’immagine descrive una comunità di persone  in cui si comprendono e definiscono ruoli e affinità. Vi sono scelte da fare: non con tutti si è affini, non tutto si può abbracciare di ciò che gli altri dicono o fanno. Si seleziona e si chiarisce sempre di più con chi associarsi.

Linee di Mutamento

1-Compagnia tra gli uomini sul portone. Nessuna macchia. Ci si avvicina agli altri sulla porta, cioè senza particolari approfondimenti; è la fase iniziale in cui si comincia solo a definire l’associazione e quindi non manca un tempo di attesa.  Si  avvicinano persone senza particolare simpatia o antipatia. Muta in 33- Ritirata.

2- Compagnia fra uomini dentro la schiatta. Svergognamento. In questa circostanza ci si muove all’interno di una ristretta cerchia di persone, a noi affini. Ma l’associazione vera è chiara e pubblica, non ristretta e angusta, basata su interessi reconditi. I legami sociali che si coltivano così conducono a umiliazione.   Muta in 1- Creativo

3- Nasconde armi nella fratta. Sale sull’alta collina antistante. Per tre anni egli non si solleva. In questa associazione c’è qualcuno che nasconde le sue armi in un boschetto, poi sale proprio di fronte, sull’alta collina,  dove può sempre controllare la situazione. Così, sentendosi al sicuro, questo comportamento perdura. Vi è diffidenza tra coloro che dovrebbero associarsi. Ci si spia, covando risentimento, da lontano. 

Muta in 25 – Innocenza

4- Egli sale sulle sue mura, egli non può assalire. Salute!  Chi dovrebbe associarsi si mostra apertamente. Il soggetto si limita a contemplare dall’alto, senza intervenire con la violenza. Muta in 37- Casata

5- Gli uomini compagni prima piangono e gemono, ma dopo ridono. Dopo grandi lotte riescono ad incontrarsi. Ostacoli esterni e divergenze di punti di vista separano coloro che dovrebbero associarsi. Ciò non taglia il legame, ma vi è molta tristezza. L’affinità tra le persone coinvolte è però troppo grande,  fa sì che gli ostacoli siano superati e alla fine vi è unione. Muta in 30- Fuoco

6- Compagnia fra uomini fuori mura: nessun pentimento. Non c’è un’associazione completa, anche se coloro a cui ci si vuole unire sono in vista. Gli scopi in comune sono generici, senza particolari interessi, ma non è del tutto un male.  Muta in 49- Rivoluzione.

 

 

 

Comments are closed.