Esagramma 13 – L’ Associazione

Cielo, Chien sopra

Fuoco, Li sotto

Fuoco sotto il Cielo: le fiamme salgono al cielo, luce e attività si associano.  Anche nel mondo umano le persone si associano e stanno insieme, intessendo relazioni e fornendosi reciproco sostegno. I rapporti sono chiari e senza secondi fini e  si sta insieme apertamente, così come può essere tra colleghi, amici, parenti, o un’associazione virtuale.

Giudizio

Associazione tra gli uomini all’aperto: riuscita. Propizio è attraversare la grande acqua. Propizia è la perseveranza del nobile. 

La linea yin simboleggia la terra, quindi un campo aperto. Quando si agisce  apertamente tutti sono a conoscenza di ciò che fanno gli altri, le intenzioni sono chiare e vi è attrazione tra chi la pensa allo stesso modo. L’unità di intenti e la corrispondenza di idee sono fruttuose: si possono intraprendere imprese arrischiate che vanno a buon fine. Tuttavia per mantenere stabile l’unione fruttuosa con altri c’è bisogno di costanza, continuando nel tempo ad attrarre gli altri coinvolti.

Immagine

Il cielo insieme al fuoco: l’immagine dell’associazione tra uomini. Così il nobile ripartisce le stirpi e distingue le cose.

Cielo e fuoco sono uniti. Proprio come il fuoco, caldo e brillante, può solo emulare il sole, anche tra le persone che tendono ad unirsi insieme  ci sono varie categorie e differenze; il nobile tiene conto delle differenze che ci sono tra i suoi associati e pianifica interventi mirati per ciascuno di loro.

Linee di Mutamento

1-Compagnia tra gli uomini sul portone. Nessuna macchia.

Un gruppo di persone si raccoglie insieme senza particolari approfondimenti,  senza particolare simpatia o antipatia. Si è amichevoli e affabili con tutti senza un contatto personale e più intimo. Nessun danno. Muta in 33- Ritirata.

2- Compagnia fra uomini dentro la schiatta. Svergognamento.

Quando in un’associazione si preferisce operare solo con quelli che condividono le nostre idee, evitando di coinvolgere  gli altri e mettendoli in secondo piano, si finisce per sbagliare e andare incontro a rimpianti e rimorsi. Seguendo ciò che è importante solo per se stessi, si perde di vista il benessere generale dell’impresa. Muta in 1- Creativo

3- Nasconde armi nella fratta. Sale sull’alta collina antistante. Per tre anni egli non si solleva.

Uno dovrebbe agire e rispondere al richiamo di associarsi con i suoi compagni, ma ne è impedito dalla poca rispondenza esterna. Non gli resta che osservare le cose da lontano, rinunciando ad esse, senza decidersi ad affrontarle.  Questo comportamento di osservazione senza intervenire dura a lungo. Muta in 25 – Innocenza

4- Egli sale sulle sue mura, egli non può assalire. Salute!

Decisi a prendere misure per contrastare il disordine esterno, con in mente cambiamenti drastici, presto ci si rende conto che i cambiamenti non sono accolti favorevolmente dagli altri. Per fortuna si rinuncia a intervenire. Muta in 37- Casata

5- Gli uomini compagni prima piangono e gemono, ma dopo ridono. Dopo grandi lotte riescono ad incontrarsi.

Ostacoli esterni e divergenze di punti di vista separano coloro che dovrebbero associarsi. Ciò non taglia il legame, ma vi è molta tristezza. L’affinità tra le persone coinvolte è però troppo grande,  fa sì che gli ostacoli siano superati e alla fine vi è unione. Muta in 30- Fuoco

6- Compagnia fra uomini fuori mura: nessun pentimento.

Non c’è un’associazione completa, anche se coloro a cui ci si vuole unire sono in vista. Gli scopi in comune sono generici, senza particolari interessi, ma non è del tutto un male: insistere forzosamente per trovare rispondenza non è adatto ora.  Muta in 49- Rivoluzione.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.