Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 44 – Il Farsi Incontro ( La Tentazione)

Sotto il cielo c’è il vento, che penetra dovunque persistendo. La linea debole tiene in scacco tutte le linee forti, il cui compito dovrebbe essere di frenare l’insinuarsi dei pericoli che vengono dal basso. La linea yin ha però un potere magnetico e di attrazione verso i cinque yang, che facilmente si lasciano ammaliare dalla lunatica oscurità incipiente. Si descrive una situazione in cui torna a rifare la sua comparsa una tentazione ammaliatrice e pertanto carica di ambiguità.

Sentenza

Il farsi incontro. La ragazza è potente. Non bisogna sposare una ragazza simile.

Qualcuno o qualcosa si avvicina e  ha il potere di sconvolgere la nostra organizzazione di vita. Voltate le spalle a questa tentazione, che comunque non sarà durevole.

Immagine Il Vento e il Cielo, l’immagine del farsi incontro. Così  il principe  emana i suoi ordini e li proclama alle quattro regioni del mondo. Il Cielo e il vento si incontrano, così come qualcuno che ha l’occasione giusta per prendere le sue decisioni e ristabilire l’ordine in ogni ambito della propria vita.

Linee

1-  Bisogna frenarlo con ceppi di ferro. Perseveranza è salutare. Lasciando correre si subisce sciagura. Anche un porco magro ha l’attitudine a infuriarsi. Un carro, la linea yin, senza guida e meta: un freno deve essere messo, altrimenti si va avanti alla cieca. Se in passato abbiamo ceduto e ci siamo fatti condurre, è ora di dire basta. Assecondare significa insistere in qualcosa di pericoloso, che si crede facile e irrilevante ma può diventare – se lo segui – tremendamente difficile da gestire. E’ una situazione da non alimentare, anche se carica di lusinghe. Imparare a dire ‘no’ alle tentazioni è un necessario gradino da compiere per individuare la propria identità. Muta in 1 Creativo

2- Nella vasca vi è un pesce. Nessuna macchia! Non propizio per gli ospiti. Qualcuno arriva, trattato con ogni riguardo. Per noi va bene, ma causa problemi ad altri con cui siamo in rapporto. Muta in 33 Ritirata

3- Sulle cosce non vi è pelle e il camminare riesce gravoso. Rimanendo memori del pericolo non si commettono gravi errori. La linea è attirata dall’oscurità inziale, ma riesce ad evitare il pericolo di andarle incontro per la vicinanza delle altre forti yang. Tuttavia la situazione è ferma, a causa dell’indecisione e difficoltà. Muta in 6 Lite

4- Nella vasca non vi è alcun pesce. Da ciò insorge sciagura. Darsi pena per chi non ha interesse per te, credere di accudire una perla che non esiste ti aliena da te stesso, allontanandoti  da altre esperienze ben più fertili e supportive.  Rimuovi all’istante i viticci dell’attaccamento egoistico e doloroso. Muta in 57 Vento

5- Un melone coperto con foglie di salice. Linee celate. Ed ecco che ci cade in sorte dal cielo. Il melone  ha un ottimo sapore ma marcisce facilmente, così per proteggerlo lo si avvolgeva in foglie di salice. La situazione è delicata e per ora va messa in secondo piano; così, senza prendere decisioni affrettate, limitarsi a lavorare per farla esprimere pienamente. Muta in 50 Crogiolo 

6-  Egli si fa incontro con le sue corna. Umiliazione. Nessuna macchia. Siamo emotivamente coinvolti e ci lasciamo trascinare in facili entusiasmi, così vogliamo  entrare a testa bassa in qualcosa di disgregante. Meglio alleggerire i pesi a cui ci si sta sottoponendo e riflettere meglio sul da farsi.  Muta in 28 Preponderanza del grande

 

Comments are closed.