Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

L’unicorno dal corno d’oro .

C’era una volta un bambino, Nicolò,  che passava tutto il tempo a fantasticare e una notte sognò un unicorno d’oro. Tutti gli adulti gli dicevano  che non esisteva, per convincerlo. Fu solo il nonno invece a esortarlo:

” Cercalo Nicolò, con colori e pennelli. Sotto le tue mani lo vedrai comparire. Cercalo con questi scalpelli e lo troverai nel legno e nelle pietre. Cercalo con il flauto e il tamburello, e nella musica sentirai il suo galoppo. Cercalo nei libri che leggi o che sfogli. Dietro una pagina, un giorno ti apparirà. Perché nei tuoi sogni, l’unicorno dal corno d’oro esiste. Nella tua fantasia egli cavalca a briglie sciolte. Nel tuo cuore, fa mille capriole. Non smettere mai di cercarlo, Nicolò. Anche da grande non smettere mai di sognare.”

S. Nahas – L’unicorno dal corno d’oro – Arka 2001

the-bear- michael sowa

Lascia un commento