Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 14 – Possesso Grande

Fuoco nel  cielo. Tutto si rischiara ed emerge il problema da affrontare. La linea yin è l’elemento debole, che con il supporto di abili mezzi riesce a superare le difficoltà.  Se nella situazione ci sono intoppi dunque si affrontano e si superano, con un completo rasserenamento.

Sentenza Il possesso grande: sublime riuscita.

Si possiede la capacità di domare le cose e di indirizzarle verso mete  di beneficio a noi stessi e agli altri. Vittoria.

 Immagine Il fuoco alto nel cielo: l’immagine del possesso grande. Così il nobile ostacola il male e favorisce il bene, e così obbedisce alla benigna volontà del cielo. Il fuoco  fiammeggia nel cielo e  illumina e mette a nudo ogni cosa, buona e cattiva. Grazie al chiarore delle circostanze si distingue con precisione il male e lo si può combattere attivamente.  Questo di cui si parla non è tanto un possesso materiale,  quanto l’acquisizione di una forza interiore che guarisce e  libera dagli affanni. Ciò che è causa di tristezza e preoccupazione viene allontanato, ciò che nutre e risana viene riconosciuto e favorito, e si giunge alla agognata meta.

Linee di Mutamento

1- Nessun rapporto col dannoso; ciò non è una macchia. Restando consapevoli della difficoltà si rimane senza macchia. Il dannoso è rappresentato dalla linea scura al quinto posto, che domina il segno. Il rapporto con essa è inesistente, a causa della lontananza. Tuttavia esso persiste, anche se la distanza è tanta.  Ci si allontana dall’oscurità, che non può raggiungerci a causa di ostacoli materiali. E’ meglio restare coscienti che essere lontani è per il meglio. Confusione e tristezza sono vicini, ma resisti a ‘quel’ richiamo. Muta in 50 Crogiolo

2- Un grande carro da caricare. Si imprenda pure qualche cosa. Nessuna macchia. Un grande carro ricolmo di beni. Certamente vi è molto da fare e la situazione richiede azione. Si devono vincere i dubbi, accumulare la forza necessaria per portare a maturità la situazione. Qui molto ha che fare con le nostre propensioni interiori negative, che tentano di fuorviarci. E’ il momento di rimboccarsi le maniche e credere in se stessi, poiché con un po’ di sforzo possiamo raggiungere la meta.  Muta in 30 Fuoco

3- Un principe ne fa offerta al Figlio del Cielo. Un uomo meschino non lo fa.  C’è qui generosità e un atto disinteressato, compiuto senza secondi fini. Ci si trova in una situazione in cui non si riceve un guadagno immediato, ma ugualmente se ne è accresciuti. Se si è avuto qualche successo, ci si rinuncia restando fedeli al tempo e al luogo appropriati.  Avremmo anche la possibilità di avere di più, e di prenderci tutto il guadagno possibile, ma alla fine non sarà di molto valore. Dunque è bene rinunciare per conformarsi all’ordine e all’equilibrio delle cose. Solo un nobile può farlo e non una persona ordinaria. Un sacrificio è richiesto e lo si deve compiere. Muta in 38 Contrapposizione

4- Fa una distinzione tra sé e il suo prossimo. Nessuna macchia. Segui il tuo cammino e gli altri seguono il loro. Fai quello che devi fare senza emulare nessuno o tantomeno cercare di compiacerlo. I posti sono assegnati, c’è una distanza che va mantenuta perché non è alla nostra portata colmarla. Si fa strada la chiarezza necessaria per questa comprensione. Muta in 26 Forza domatrice grande

5- Quegli la cui verità è affabile e pur dignitosa ha salute. La quinta linea è l’unica debole tra i forti e la più importante del segno. Si è circondati dalla forza del destino benefico che ci sostiene. Senza usare la costrizione, senza sforzo, tutti ci vengono incontro per starci accanto. Ma perché la linea riceve tutto questo beneficio? Perché  mantiene la propria modestia, la mitezza, e così ispira fiducia. Si occupa inoltre una posizione importante per cui alla fiducia che si sa risvegliare negli altri c’ è la dignità  derivante dalla nostra posizione. In questa situazione la modestia, il ritiro dalle angustianti sforzi si accompagna all’autorevolezza e alla coscienza del proprio ruolo.   Si possiede così un oro interiore molto più grande e prezioso di qualunque possesso materiale, capace di attrarre verso di sè  persone e situazioni anche controverse. Muta in 1 Creativo.

6- Dal cielo è benedetto. Salute! Nulla che non sia propizio.  Ciò che ti sta a cuore si risolve positivamente. Le nostre azioni disinteressate aprono la via  ad esperienze che fruttificano in modi benefici e inaspettati. Tutto il potere di plasmare la situazione è nelle nostre mani, nel nostro atteggiamento veritiero e sincero. Il compimento dell’impresa, iniziato con la prima linea, è irreversibile e trova qui il sublime successo. Muta in 34 La potenza del grande

 

 

Comments are closed.