Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 46 – Ascendere.

Kun Terra sopra

Sun Vento sotto

Il vento è legno che va verso l’alto,  la terra è docilità e accoglienza. Come una radice si innalza verso l’alto, così la persona ascende lentamente fino a raggiungere il cielo. L’aspirazione a salire, però, deve sempre confrontarsi con tante debolezze e ostacoli che devono attentamente essere domati: la passività, l’indolenza, la presunzione di farcela senza aiuto spesso accompagnano il cammino, che è difficile e a lungo termine.  Bisogna  esercitare un fortissimo sforzo di volontà per sollevarsi da oscurità e bassezza a espansione e luce e solo con il tempo  la buona radice che cresce nel buio  impara a superare le circostanze avverse e ad aggirare gli ostacoli. Bisogna tener presente che ciò che ascende non torna indietro, e che innalzarsi verso la luce significa anche lasciare indietro ciò che non serve più in termini di bisogno essenziale.

Sentenza

L’ascendere ha sublime riuscita. Bisogna vedere il grande uomo. Non aver paura! Avviarsi verso il Meridione reca salute.

Quando si parte da nulla per raggiungere una vetta sono tante le circostanze che devono essere accuratamente vagliate per riuscire ad avanzare. Il lento sviluppo  dalla oscurità  alla luce non avviene da un giorno all’altro ed essendo un’impresa impegnativa non si compie senza la guida   di  qualcuno che  sostenga e aiuti nelle scelte da fare e nei passi giusti da compiere. Solo seguendo questa guida, che può essere anche interiore, si possono attraversare indenni tutte le circostanze avverse, conservando sempre integra la nostra aspirazione verso l’alto. Con la costanza e l’aspirazione sincera, ascoltando sempre i consigli di chi è più esperto e saggio si arriva al compimento, superando le debolezze e gli ostacoli. Il Sud è la direzione del cielo e dell’attività creativa: è richiesta forza interiore e azione, sia operando su se stessi nel chiarire l’autenticità e la priorità dei propri scopi, sia verso gli altri.

Immagine

In mezzo alla terra cresce il legno: l’immagine dell’ascendere. Così il nobile, pieno di dedizione accumula piccole cose fino a creare elevatezza e grandezza.

Come una radice si fa strada per diventare pianta adulta, con il tempo e la dedizione anche in questa impresa,  con la pazienza e la volontà, operando in piccole cose e nel dettaglio, la situazione si arricchisce fino a diventare piena di soddisfazioni; alla fine del lungo processo il vostro valore sarà riconosciuto, la vostra opera sarà rinomata.

Linee

( Leggere anche la linea corrispondente dell’ esagramma risultante per ampliare il quadro della situazione)

1- Ascendere che incontra fiducia reca grande salute. Innalzarsi verso la luce e la realizzazione significa per prima cosa essere disposti ad ascoltare gli altri  che hanno esperienza e saggezza in materia. Quando si seguono con umiltà i consigli di chi ha conoscenza del cammino, rinunciando a presunzione e protagonismi, tutto si dispone al meglio. Muta in 11 Pace

2- Se si è veraci è propizio anche offrire un piccolo sacrificio. Nessuna macchia. La veracità è sempre virtuosa, quindi non ha posto per l’egoismo e la presunzione che ci separa dagli altri. Il sacrificio significa anche abbandonare certi atteggiamenti che ci isolano, precludendoci l’avvicinamento a qualcuno.  Muta in 15 Modestia

3- Ascendendo si penetra in una città deserta. Quando si cerca di realizzare uno scopo standosene in disparte, solo contando sulle proprie forze, senza avere nulla in comune con altri, alla fine il risultato sarà  la solitudine e l’isolamento. Così, anche se si riesce ad ottenere ciò che si desidera non ci sarà mai nessuna vera soddisfazione.  Muta in 7 Esercito

4- Il re lo presenta al monte Chi. Salute. Nessuna macchia. Nel cammino verso l’alto, cercando di ottenere il nostro scopo, anche se si è privi di forze e senza grandi mezzi, è importante continuare a sperare nella meta finale. Quello che conta è l’aspirazione, dettata da sentimenti puliti. In questo caso, anche se non si ottengono grandi risultati, ci si mantiene fedeli allo scopo che si deve perseguire.  Muta in 32 Durata

5- Perseveranza reca salute. Si ascende per gradi. Debolezza ma anche tanta determinazione sono le caratteristiche di chi  conquista il risultato finale passo per passo; il tempo del compimento di ciò che ci sta a cuore è lontano a venire, ma ciò non ci spaventa. Come quando si sale una scala e ogni gradino porta un po’ più in alto, bisogna salire alla vetta esperienza dopo esperienza, mentre il cammino si chiarisce a poco a poco davanti a noi.    Muta in 48 Pozzo

6- Ascendere nel buio. Propizio è essere incessantemente perseveranti. Si ascende alla cieca, senza guida, senza luce. L’oscurità della linea ha raggiunto l’apice, trascinandoci pieni di rabbia e bramosia in un vicolo cieco. Non c’è nessun vantaggio in questo ottenimento. Lasciando questa via, si abbandona un’impresa che è solo il risultato di risentimenti e frustrazioni e che non è di nessun beneficio. Dare una ripulita a tutto questo permette alla vita di tornare a scorrere limpida e promettente. Giorno per giorno, si schiariscono sempre di più le emozioni negative, le illusorie speranze e le paure e così si può tornare a godere di ciò che è realmente di beneficio per noi stessi e la nostra vita.   Muta in 18 Emendamento delle cose guaste

 

 

Comments are closed.