Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 21 – Morso che spezza.

hexagram 21Il Tuono sotto e  Fulmine sopra. La forma del segno ricorda una bocca che masticando trova un ostacolo e lo frantuma.  Tale presenza  logorante  blocca la via del nutrimento ed è giusto frantumarla con forza.  Non può esserci unione senza distruggere questo ostacolo. Un torto, subito o compiuto, viene ripagato adeguatemente  con la giusta misura.  I trigrammi interni Monte e Acqua indicano pericolo e arresto nel compiere l’impresa. Si fanno i conti con i residui karmici, che attirano con la loro subdola insistenza i dubbi. Si liberi la via da ciò che è stato commesso di sbagliato, dando a ciascuno esattamente la pena che merita, senza rimpianti e rimorsi.

La Sentenza.

Il morso che spezza ha riuscita. Propizio è dar corso alla legge.

Si riesce a spezzare un ostacolo che impedisce il nutrimento. Bisogna andare fino in fondo nell’opera di demolizione e non avere dubbi circa la giustezza del nostro operato. Ci sono state delle colpe, nostre o di altri,  e la pena inflitta è adatta alla gravità del caso.

Immagine 

Tuono e fulmine: l’immagine del morso che spezza. Così i re antichi consolidavano le leggi per mezzo di pene chiaramente determinate. Subito dopo lo scoppio del tuono arriva il fulmine, che in un lampo di chiarezza distingue il bene dal male. Nello stesso modo si agisce per dare una chiara e ferma lezione a chi ha commesso azioni ingiuste verso di noi.

Linee di Mutamento.

1-  Ha i piedi confitti nei ceppi, così che le dita scompaiono. Nessuna macchia. Si insiste su qualcosa che non è né utile né dannosa, in cui è difficile  progredire. Si è immobilizzati e vincolati da qualcosa che  ci tiene fermi, anche a causa di un nostro errato- e inconsapevole- modo di fare. Muta in 35 Progresso

2-  Morde in carne tenera, così che il naso scompare. Nessuna macchia.   La situazione ha molti lati negativi ma nonostante questo non basta a farla esaurire e non è irrimediabilmente compromessa. La linea tende allo sviluppo, ma esso sarà limitato.   Muta in 38 – Contrapposizione

3- Morde in carne secca stantia e gli capita un boccone velenoso.Piccola umilazione. Nessuna macchia. Si ha a che fare con una situazione di antica data, roba vecchia che continua a seguirci. L’argomento di cui si chiede non da nutrimento, anzi è fonte di disagio. Tentativi di modificare la situazione sono impediti. Occorre attendere ancora un chiarimento definitivo.  Muta in 30 – Fuoco

4- Morde carne cartilaginosa essiccata. Riceve frecce di metallo. Propizio è essere memori delle difficoltà e perseveranti. Salute! La situazione richiama eventi  inerenti al passato. Cose ormai morte e sterili, che hanno già dato frutto. Si ha l’occasione di potersene sbarazzare, con durezza e fermezza. Ricordarsi delle antiche esperienze negative ci aiuta  non commettere gli stessi errori e alla fine a liberarci di loro. Si opera un grande taglio verso ciò che inutile ed ha terminato il suo ruolo. Muta in 27- Nutrimento

5- Morde in carne di muscolo essiccata. Riceve oro giallo. Essere consapevoli durevolmente del pericolo. Nessuna macchia. La situazione è dura da gestire  e portare avanti.  Tuttavia le cose sono chiare al punto di potercene sbarazzare. Il pericolo da evitare è la nostra indulgenza e condiscendenza verso chi non ci è affatto amico. Muta in 25- Innocenza

6- Il suo collo è confitto nel collare di legno, così che le orecchie scompaiono. Sciagura!  Completamente fuoristrada, sordi a tutti i segnali e i consigli, si persiste nell’errore e se ne pagano le conseguenze. Sciagura! Muta in 51 – Il tuono

Comments are closed.