Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Tangibile e intangibile sono uguali – Longchenpa

Ciò che è tangibile e ciò che è intangibile sono uguali nello spazio di base,
Buddha e gli esseri ordinari sono uguali nello spazio di base,
realtà relativa e realtà ultima sono uguali nello spazio di base,
difetti e qualità positive sono uguali nello spazio fondamentale,
e tutte le direzioni sopra, sotto, e nel mezzo – sono uguali nello spazio di base.
Pertanto, tutto ciò che appare nasce da quello stato naturale,
proprio mentre sorgono, le  cose sorgono nello stesso modo, nessuna è migliore o peggiore.
Che bisogno c’è di accettarle o rifiutarle applicando antidoti?
Quando le cose si manifestano, si manifestano allo stesso modo, nessuna è migliore o peggiore.
Qualunque cosa sorga nella mente, riposa nella pace naturale.
Quando le cose sono libere, sono egualmente libere, nessuna è migliore o peggiore.
Con il proposito di essere coscienti di esse, non continuare a rifiutarle o accettarle.

The Precious Treasury of the Basic Space of Phenomena – Longchen Rabjam

Lascia un commento