Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 15 – Modestia

i_ching_15_chien modestiaIl Monte sta sotto la Terra. Il monte  è quieto, la terra non prende iniziative ed è  cedevole. Arrestandosi al suo colmo, sulla cima del monte, l’attività subisce un ridimensionamento, per favorire l’espansione di essenziale semplicità. I trigrammi interni sono Acqua, pericolo, e Tuono l’eccitante. Siccome Acqua tende verso il basso, il pericolo è superato favorevolmente; vi sono piccoli movimenti in avanti e modesti sviluppi. Il successo dell’Esagramma  risiede nell’abbandonare attività in questo momento eccessive. Stare nel piccolo, non avere grandi aspettative, farsi bastare il poco. E’ l’unico Esagramma le cui Linee sono tutte favorevoli. La modestia è ritenuta la più grande virtù del Nobile.

Sentenza Modestia crea riuscita, il nobile porta a termine. Non si prendano iniziative. Si assume un atteggiamento di ascolto senza muovere le cose. Alcune cose non devono essere intraprese  e restare  in secondo piano. Attraverso questo momento di rinuncia si arriva a compiere l’impresa.

Immagine Dentro la terra sta un monte, l’immagine della modestia. Così il nobile riduce quello che è troppo e aumenta quello che è poco. Egli pondera le cose e le rende uguali. Un monte  sotto la terra, nascosto agli sguardi degli altri, fermo e quieto. Ciò che è eccessivo si deve allontanare e  ciò che si era trascurato deve  trovare il suo giusto uso.  Si sta esagerando e bisogna ridimensionare le proprie aspettative.  Se pretendiamo il successo ad ogni costo, è il momento di ritornare all’essenza e all’inizio, luogo dove ogni cosa può ricominciare, semplice, sincera, accogliente. Il peso delle nostre azioni può chiedere sforzo e impegno soverchianti: è bene coltivare strategie più semplici e nutrire invece ciò che si è trascurato. In questo modo non ci si spinge oltre il dovuto.

Linee

1- Modesto nella sua modestia, egli attraversa la grande acqua. Successo! Con la  moderazione è possibile l’accrescimento del proprio potenziale. Si compiono grandi cose senza aspettarsi niente da nessuno, senza biasimo verso altri e senza compiacersi dei risultati che si ottengono. Qui la chiave è non prendere iniziative. Ci aspetta un duro lavoro. Muta in 36- Occultamento della Luce

2-Modestia si estrinseca. Perseveranza reca salute. Restate tranquilli e fermi interiormente, tra le piccole cose che vi appagano. Intervenite il minimo necessario e continuate così.   Muta in 46- Ascendere

3- Meritevole e modesto porta a termine le sue cose. Successo! Piano piano, con poca partecipazione da parte di altri, che pure vi apprezzano, arrivate a compiere l’impresa. Si deve attendere una mossa da parte di altri e la situazione si sviluppa. Muta in 2- Il Ricettivo

4- Muoversi con modestia. Nulla che non sia propizio.  Le cose si muovono poco e si agisce al minimo. Se si mantiene questo atteggiamento nessun problema può nascere. Accettare questo passaggio ci consente di crescere in seguito.   Muta in 62- La preponderanza del piccolo

5- Non far pesare la ricchezza al prossimo. Propizio è intervenire con forza. Nulla che non sia propizio. La situazione sembra debole  solo in apparenza. In realtà avete la capacità di imporre ciò che volete, con modi gentili e garbati.  Muta in 39 – Difficoltà

6- Modestia che si estrinseca. Propizio è far marciare eserciti per punire la propria città e il proprio paese. Piccole cose, nessun grande guadagno. Invece di biasimare gli altri per questa situazione osservate intorno a voi chi vi spinge ad agire in modo eccessivo e vi eccita ad azioni eclatanti;  stabilite quali sono le cose negative che usurpano la vostra pace e agite con forza per eliminarle. Muta in 52 – Arresto

 

 

 

Comments are closed.