Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 49- Sovvertimento. (La rivoluzione è creduta solo dopo)

Tui, Lago sopra

Li, Fuoco sotto

Il Fuoco è luce, il Lago è gioia: la luce della comprensione dà vita alla gioia, che infine si fa strada per un cambiamento radicale del vecchio status quo.

Quando una istituzione non è più valida, a un certo punto bisogna sostituirla; una relazione che ha perso la sua carica creativa si spezza perché non più sufficiente a nutrirci; anche interiormente quando i nostri comportamenti non danno frutto, si ricorre a cambiamenti radicali, comprendendo quali sono le vie per ottenere la gioia. Comprensione e gioia accompagnano l’ abbandono di ciò che viene lasciato indietro, quando non ci è più utile. Ci si affranca così da inutili mediazioni e tentativi di aggiustamenti e si affronta una svolta radicale  necessaria per costruire un nuovo ordine, più giusto e in armonia con il tempo. Tuttavia  dissociarsi dall’ordine precedente non avviene da un giorno all’altro, la rivoluzione deve essere prima accettata da tutte le parti coinvolte, e solo nel momento in cui ci sono tutte le condizioni si può effettuare.

Sentenza Il sovvertimento: nel giorno stabilito incontrerai fiducia. Sublime riuscita. Propizio per perseveranza. Il pentimento svanisce.

Il vecchio viene sostituito dal nuovo, si cambiano i ruoli, si cambiano le idee, lasciando indietro ciò che non è più adatto al tempo. Il rapporto con cose e persone che già si evidenziava logorato e controverso giunge a conclusione e emozioni, desideri e bisogni (connessi con l’energia yin )subiscono una decisiva trasformazione che sancisce il passaggio dal vecchio al nuovo. E’ una modifica fondamentale per la crescita e il tempo a venire. Si guarda avanti, assecondando nuove esigenze emerse, in armonia con il tempo.   E’ una grande transizione.

Immagine Nel lago vi è il fuoco: l’immagine del sovvertimento. Così il nobile mette ordine nel computo del tempo e rende chiare le stagioni. Un fuoco dentro un lago causa un sollevamento verso il cielo, l’azione di sollevarsi verso l’alto produce l’immagine delle lotte sociali, in cui il popolo si sollevava giustamente contro la corruzione del sistema vigente. E’  il momento di cambiare, così come quando una stagione ha finito il suo corso  e noi, seguendo il mutamento della natura, facciamo tutto il necessario per assecondare il mutare dei tempi e le esigenze del futuro.

Grande invero è il tempo del sovvertimento. (R. Wilhelm)

La rivoluzione è creduta solo dopo. (Legge)

Linee

(Leggere anche la linea corrispondente dell’ esagramma risultante per ampliare il quadro della situazione)

1- Si viene avvolti nella pelle di una vacca gialla. All’inizio si è ancora sottomessi alle influenze esterne, anche se internamente ci sono già le prime avvisaglie che qualcosa non va. I tempi però non sono maturi . Si è come annodati in una pelle, soli e senza la forza per cambiare le cose.  Muta in 31, Stimolazione

2- Nel giorno stabilito si può sovvertire. Incamminarsi reca salute. Nessuna macchia. Il cambiamento può avvenire, il tempo è maturo e le circostanze sono favorevoli per l’inizio di un nuovo corso. La linea è debole ma ha l’appoggio del re che le dà forza per agire con fermezza ed operare il cambiamento. Seguire un nuovo cammino, un nuovo approccio è positivo.  Muta in 43- Straripamento

3-Incamminarsi reca sciagura. Perseveranza reca pericolo. Quando per tre volte sia annunciato il sovvertimento, si può ricorrervi. Il tempo del grande cambiamento sta giungendo, e tutto si predispone al passaggio. Tuttavia non c’è una sincera convinzione, si è ancora dubbiosi e in cerca di una definizione certa che è la via giusta. I nostri dubbi circa il cambiamento, che già si sta esprimendo esternamente, spingendo per un nuovo corso e a una frattura con il passato, provocano in noi  ancora incertezza e sgomento. Quando anche esternamente si manifestano altri eventi, tali da convincerci che ciò che si è deciso è inequivocabilmente corretto, solo allora il passaggio dal vecchio al nuovo si realizza pienamente e dentro di sé si ha la certezza incrollabile che il momento di lasciare definitivamente il passato è arrivato. Muta in 17- Il seguire

4- Il pentimento svanisce. Si incontra fiducia. Mutare l’ordinamento statale reca salute. Tutti i dubbi si dissolvono e la certezza di una svolta decisiva è chiara dentro di noi. Esternamente si appronta la costruzione del nuovo con  modifiche consistenti alla struttura organizzativa in cui ci si trova; si cambiano leggi e regole e si deve trasformare il sistema in modo che il nuovo trovi posto adeguato per esprimersi pienamente.  Muta in 63, Dopo il compimento

5- Il grande uomo cambia come una tigre. Ancora prima di interrogare l’oracolo egli incontra fiducia. Una tigre non ha bisogno di trasformazioni, la sua forza non ha bisogno di imporsi, così come una persona forte e nobile non ha bisogno di fare nulla per operare ciò che è già in atto e sta già spontaneamente avvenendo.   Muta in 55, Abbondanza

6- Il nobile cambia come una pantera. Per l’uomo comune la muta avviene nel viso. Incamminarsi reca sciagura. Dimorare in perseveranza reca salute. Quando si vuole cambiare veramente lo si fa in modo radicale e profondo; solo quando le motivazioni sono deboli il cambiamento avviene in superficie, in apparenza. Quando ci si trova tra persone simili, che solo superficialmente sono interessate, vi è per forza di cose un arresto.  La situazione per avere un cambiamento radicale e all’altezza delle nostre aspettative non può basarsi sull’appoggio di qualcuno che ha scopi diversi dal nostro. Incamminarsi contando su di loro significa scegliere il falso; meglio allora stare in disparte, portando avanti da soli  le nostre idee.  Muta in 13, Associazione

Comments are closed.