Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 49- Sovvertimento. (La rivoluzione è creduta solo dopo)

i_ching_49_koLago sotto, Fuoco sopra. Dopo il Pozzo, che descrive una istituzione immutabile, il 49 ci mostra il crollo del vecchio status quo. E’ tempo di cambiare: quando tante volte si sono cercati aggiustamenti e mediazioni senza risultato, un cambiamento radicale è necessario per costruire un nuovo ordine, più giusto e in armonia con il tempo.  Ma  dissociarsi dall’ordine precedente non avviene da un giorno all’altro, la rivoluzione deve essere prima accettata da tutto il popolo, e solo quando ci sono le condizioni si effettua.  Un nuovo panorama si prepara davanti a noi, molto diverso dalla precedente condizione.

Sentenza Il sovvertimento: nel giorno stabilito incontrerai fiducia. Sublime riuscita. Propizio per perseveranza. Il pentimento svanisce. Un radicale passaggio dal vecchio al nuovo avviene, si cambiano i ruoli, si cambiano le idee, si cambia strada e i cammini intrapresi per favorire il necessario cambiamento sono fruttuosi. Esso avverrà  in futuro nel momento più opportuno. Nel frattempo per realizzarlo ci si deve mettere all’opera, muovendosi in modo da favorirlo. Non ci sono cause di futuri errori e ciò che angustiava si dissolve.  E’ una grande transizione.

Immagine Nel lago vi è il fuoco: l’immagine del sovvertimento. Così il nobile mette ordine nel computo del tempo e rende chiare le stagioni. Un fuoco dentro un lago causa un sollevamento verso il cielo, l’azione di sollevarsi verso l’alto produce l’immagine delle lotte sociali, in cui il popolo si sollevava giustamente contro la corruzione. E’  arrivato il tempo di cambiare, così come quando una stagione ha finito il suo momento  noi, seguendo il corso della natura, facciamo tutto il necessario per seguire il mutare dei tempi e assecondare il cambiamento.

Grande invero è il tempo del sovvertimento. (R. Wilhelm)

La rivoluzione è creduta solo dopo. (Legge)

Parole chiave: nuovo ordine che si basa su nuove idee e modelli di comportamento; aprirsi al nuovo, anche se inusuale.  Si avvia una trasformazione positiva di tutto ciò che nel passato angustiava ed era causa di sofferenza.  Abbiate fiducia: anche se non è ancora manifesto, un grande cambiamento è alle porte.

Linee

1- Si viene avvolti nella pelle di una vacca gialla. Il cambiamento sperato non avviene, i tempi non sono maturi. Si è come annodati in una pelle, soli e senza sostegno per cambiare le cose.  La linea è isolata e non può agire. Muta in 31, Stimolazione

2- Nel giorno stabilito si può sovvertire. Incamminarsi reca salute. Nessuna macchia. Il cambiamento avverrà in un tempo ben preciso nel futuro, non subito. E’ bene intanto preparare il terreno, darsi da fare. La linea è debole ma ha l’appoggio del re, che in questa circostanza lo sprona a seguirlo e operare in modo fermo e corretto. Ciò che si vuole ottenere deve essere ora preparato e messo a fuoco, in questo modo non ci saranno cause di futuri rimpianti.  Muta in 43- Straripamento

3-Incamminarsi reca sciagura. Perseveranza reca pericolo. Quando per tre volte sia annunciato il sovvertimento, si può ricorrervi. Il tempo del grande cambiamento non è giunto ancora. Bisogna chiarire la propria posizione, spiegare e rendere partecipi altri della volontà di cambiare. Fino ad allora, fino a che gli altri coinvolti non sono a conoscenza dei mutamenti radicali che si devono fare, è pericoloso proseguire. Solo quando alle persone  coinvolte si renderà manifesta e inequivocabile per tre volte la volontà di cambiare allora  si potrà agire con successo. Muta in 17- Il seguire

4- Il pentimento svanisce. Si incontra fiducia. Mutare l’ordinamento statale reca salute. Si può agire per cambiare le cose e introdurre elementi nuovi e costruttivi nella situazione. Altri sono d’accordo e vogliono percorrere la stessa via. Bisogna apportare modifiche consistenti alla struttura organizzativa in cui ci trova, cambiare leggi e regole, in modo da far posto al nuovo. Muta in 63, Dopo il compimento

5- Il grande uomo cambia come una tigre. Ancora prima di interrogare l’oracolo egli incontra fiducia. Si è raggiunta la forza e la tensione giusta per operare il cambiamento voluto. La mossa decisiva può risultare da un nostro radicale cambio di prospettiva, in tal caso un successo straordinario è alle porte.  Il nostro agire cambia il mondo e l’ordine delle cose se anche noi stessi cambiamo.  Muta in 55, Abbondanza

6- Il nobile cambia come una pantera. Per l’uomo comune la muta avviene nel viso. Incamminarsi reca sciagura. Dimorare in perseveranza reca salute. Quando si vuole cambiare veramente lo si fa in modo radicale e profondo; solo quando le motivazioni sono deboli il cambiamento avviene in superficie, in apparenza. Quando ci si trova tra persone simili, che solo superficialmente sono interessate, vi è per forza di cose un arresto.  La situazione per avere un cambiamento radicale e all’altezza delle nostre aspettative non può basarsi sull’appoggio di qualcuno che ha scopi diversi dal nostro. Incamminarsi contando su di loro non è una buona idea; meglio allora stare in disparte, portando avanti da soli le nostre idee.  Muta in 13, Associazione

Comments are closed.