Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Sono entrambi – Poesia Bengali

Come lo specchio per la mia mano,
i fiori per i miei capelli,
il kohl ai miei occhi,
il tambul sulla mia bocca,
il profumo del muschio al mio seno , 
la collana alla gola,
l’ estasi alla mia carne,
come il cuore che dimora in me
come ala di uccello,
come l’acqua per i pesci,
la vita da vivere,
così tu sei per me.
Ma dimmi, Madhava, amato, chi sei?
Chi sei veramente?
Vidyapati dice: sono l’un l’altro.

(In praise of Krishna- Bengali poems)
shiva mirrors

 

 

Comments are closed.