Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Esagramma 41 – Diminuzione

Sotto Tui, il lago: discorsi, parole, ogni tipo di scambio, serenità e fertilità. Sopra Ken il Monte, l’Arresto: fermare e arrestare, limitare e domare. L’acqua del lago evaporando diminuisce ma nello stesso tempo accresce le falde del monte, arricchendole di vita. Perdita e guadagno si bilanciano. La struttura del segno ricorda una casa con solide fondamenta, che rendono stabile un alto edificio. Anche nei rapporti umani c’è chi dà e chi riceve, e in alcuni casi, come questo, tutti ne traggono beneficio. Così qualcuno cede qualcosa per andare incontro all’altro: questa è una situazione di mediazione tra il troppo e il poco, in cui il dare e ricevere, chi più chi meno, sono il fondamento del rapporto.

Sentenza Diminuzione unita a veracità opera sublime riuscita senza macchia. Si può essere perseveranti nel farlo. Propizio è imprendere qualche cosa. Come si può riuscirvi? Si adoperino pure due ciotoline per il sacrificio. Occorre fare a meno qualcosa che non ci nutre più perché ostacola il nostro cammino. E’ il momento di compiere questo passaggio e aprire nuove vie. Lasciate andare le vane chiacchiere e siate onesti e sinceri. Date il vostro contributo a chi ne ha bisogno, e non fategli mancare il vostro sostegno, anche materiale.  C’è qualcosa che ci viene a mancare, il cui allontanamento può procurarci un piccolo dolore, ma in cambio di questo sacrificio acquistiamo in semplicità, la cui presenza nella nostra vita apre le porte a lunghissima pace. Ciò che è sacrificato non è di grande portata: si tratta di un sacrificio modesto, quella parte di sé che ci si ostina a non voler abbandonare,  tenuta insieme da vecchie abitudini che l’esagramma ci invita a gettarci alle spalle. Attraverso questo sincero atto di rinuncia  sorge spontaneo l’ottenimento e l’impresa che vi sta a cuore ha riuscita.

Immagine Alle falde del monte sta il lago: l’immagine della diminuzione. Così il nobile doma la sua ira e raffrena i suoi istinti. Il Lago evapora e cala, e solo così facendo il monte e le sue falde si arricchiscono di vita. Così è necessario lasciare da parte discorsi che istigano ad agire e che compromettono il nostro cammino: sono inutili e nocivi. Trovate la calma necessaria per affrontare la situazione lasciando perdere biasimo e rimproveri, inutili per modificare l’ impresa che ci sta a cuore.

Linee

1 – Andare rapidamente quando gli impegni sono finiti non è una macchia. Ma bisogna ponderare quanto sia lecito diminuire gli altri.  Quando si è portato a termine  un affare o un impegno non è sbagliato guardare avanti e proseguire. Vi sono però coinvolte altre persone che potrebbero interpretare il nostro agire come una sgarberia o un danno per loro. Su questo occorre riflettere.Muta in 4- Meng Stoltezza giovanile.

2- Propizia è perseveranza. Imprendere qualche cosa è sciagurato. Senza diminuire se stessi si è in grado di accrescere gli altri. La situazione va avanti senza interventi da parte nostra.  E’ sconsigliato agire o avviare un’attività: infatti, anche se non ci si mette in gioco in prima persona, e la propria intromissione nell’impresa è di secondo piano, (il trigramma inferiore Tui allude a discorsi e parole ), agli altri si fornisce comunque qualcosa che dà nutrimento.  Muta in 27- Nutrimento

3- Quando tre persone percorrono la stessa via diminuiscono di una persona. Quando il viandante è solo, trova il suo compagno. Questa linea, l’ultima di Tui, oscura, fa presente che nel progetto ci sono troppe persone coinvolte. In tre sorgono facilmente divergenze di punti di vista e opinione, o gelosia, quindi almeno una di loro deve ritirarsi. La situazione opportuna sarebbe quella di chi è solo e così può liberamente associarsi a qualcun altro che è al suo stesso livello. Muta in 26 – La forza domatrice del grande

4- Diminuendo i propri difetti si fa sì che l’altro si affretti e abbia gioia. Nessuna macchia. Se si vuole che l’altro si avvicini occorre abbandonare atteggiamenti e prese di posizione un pò ambigue.  Se questi difetti vengono corretti  gli altri ne traggono giovamento per avanzare e ne sono arricchiti.  Per noi però non cambia molto. Muta in 38- Contrapposizione

5- Certamente qualcuno lo accresce. Dieci coppie di tartarughe non possono opporsi a questo. Sublime salute!  Qualunque sia il nostro agire, si riceve guadagno e fortuna. In principio l’oracolo era effettuato con i gusci di tartaruga: se anche per dieci volte di seguito si chiedesse la stessa domanda l’esito sarebbe sempre lo stesso. Si è favoriti e beneficiati dall’alto, quasi al di là di ciò che si fa o non si fa: la situazione è destinata a evolversi da sola.  Muta in 61- Verità Interiore

6- Se si viene accresciuti senza diminuire gli altri, questo non è una macchia. Perseveranza reca salute. Propizio è imprendere qualche cosa. Si ottengono dei servitori, ma non si possiede più una dimora particolare. In questa situazione non vi è danno per nessuno, né per chi dà né per chi riceve. Questo disinteresse è tipico delle persone dotate di generosità e saggezza, ed è bene continuare in questo modo. Tutto ciò che si fa e si intraprende, essendo disinteressato, procura amici e un seguito. Si è molto lontani da uno scopo particolare o egoistico.  Muta in 19- Avvicinamento

 

Comments are closed.