Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

57.1>9 Forza domatrice piccola

57.1 > 9 Forza domatrice del piccolo

57 Vento Venti che si susseguono: l’immagine del mite che penetra. Così il nobile diffonde i suoi comandi e provvede alle sue imprese. I venti  con la loro costanza  riescono a  penetrare anche negli angoli più lontani. In questa circostanza il nobile si comporta come il vento, rendendo noti a tutti i suoi ordini; divulgando i suoi comandi egli modifica per il meglio le condizioni generali dell’impresa in questione e la sua azione durevole, la sua costanza piano piano dirigono gli altri   verso l’esito che gli sta a cuore.

57.1- 1Nell’avanzare e nel recedere è propizia la perseveranza di un guerriero. La linea è in dubbio se avanzare o tornare indietro; se avanzasse potrebbe continuare a penetrare e migliorare l’impresa, invece è perplessa. Quando si prende una decisione ci si comporta da deboli se si ritorna sempre sui propri passi, si dovrebbe agire come un soldato che una volta ricevuto un ordine lo esegue. Ma la linea è incostante e perplessa, in entrambe le direzioni.  Insistere e persistere sono azioni che durano nel tempo . Talvolta bisogna spingere con costanza per indirizzare le cose a muoversi.

9 Forza domatrice piccola

Sentenza La forza domatrice del piccolo ha riuscita. Dense nubi, nessuna pioggia dalle nostre contrade occidentali. Re Wen, autore delle Sentenze, ricorda qui di quando, in balia del crudele sovrano Fu Hsin, aspettava il suo momento per agire. Tutto ciò che poteva fare erano piccole cose, mentre dall’occidente, la sua terra, nessuna notizia risolutiva arrivava. Eppure attraverso questa strategia moderata, alla fine re Wen riuscì a vincere. La riuscita è data dal trattenersi, in un momento in cui non si può contare sulla rispondenza di altri.

Lascia un commento