Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Posts tagged “45.5 to 16

Esagramma 45 – Raccolta

esagramma-45-raccolta

Un lago sulla terra.
In una cavità del terreno si raccoglie acqua. Il lago simbolizza serenità e discorsi,  la terra riceverli.


Sentenza Raccolta. Riuscita. Il re si avvicina al suo tempio. Propizio è vedere il grande uomo. Ciò reca riuscita. Propizia è perseveranza. Offrire grandi sacrifici reca salute. Propizio è imprendere qualche cosa.
Le persone si radunano insieme, si assemblano per affinità, si vengono incontro per coadiuvarsi.  Il leader fa tutto ciò che è opportuno per tenere insieme le persone e le cose. E’ il suo compito, sia materialmente che spiritualmente, fare in modo che vi sia collaborazione e unità di intenti. Solo con l’aiuto di qualcuno  che può dare una spinta decisiva, questo progetto può riuscire. Ci vuole del tempo e costanza e intraprendere  anche sforzi consistenti per sancire una coerenza tra le parti. Non rimanere inattivi ma fare concretamente qualcosa per consentire lo stare insieme in armonia. 
Immagine Il Lago è al di sopra della Terra: l’immagine della raccolta. Così il nobile prepara le sue armi per fronteggiare gli imprevisti.
L’acqua e terra insieme danno luogo a una pacifica convivenza: discorsi e conversazioni hanno luogo. In questa situazione bisogna però prepararsi per tempo a che la convivenza pacifica non si deteriori. Prima che vada a finire male, ci si premunisce a non far degenerare la situazione. 
Linee
1- Se sei verace, ma non sino alla fine, ora vi è scompiglio, ora la raccolta. Se chiami, una mano amica porterà gioia. Non preoccuparti. Procedi.
Stare con gli altri ma poi avere ripensamenti, oppure agire in contraddizione con ciò che si è affermato: così non può esserci stabilità nell’unione e si va avanti tra alti e bassi. Basta mostrarsi apertamente sinceri e  docili, cominciare a parlare e subito si avrà rispondenza. Muta in 17, Il Seguire

2- Lasciarsi tirare reca salute e si rimane senza macchia. Se sei verace è bene compiere un sacrificio.
 Non si fa il primo passo ma si viene chiamati  in causa da qualcun altro: non si è perciò responsabili e si risponde in semplicità. Se poi si vuol continuare il rapporto, bisogna mettere in conto abnegazione e sacrifici.  Muta in 47 Esaurimento.
3- Raccolta con sospiri. Nulla che sia propizio. Andare è senza macchia, piccola umiliazione.
Contatti sporadici, in distanza. Situazione immutabile. Se si vuole prendere qualche iniziativa per cambiare le cose non è un danno, ma neppure risolve definitivamente la questione. Ciò produce un po’ di amarezza. Muta in 31- La Stimolazione
4- Grande salute! Nessuna macchia.
Collaborazione e unità di intenti avvengono per puro caso. La situazione si evolve in positivo. Muta in 8- Solidarietà
5- Se nel raccogliere si possiede la posizione necessaria non c’è nessuna macchia; se alcuni tentennano vi è bisogno di sublime perseveranza. Pentimento svanisce.
Nel rendere coesa una unione, si deve dare il proprio forte contributo: se si è in grado di farlo, la situazione non degenera; ci sono dubbi sul nostro agire,  da parte di altri, e per fugarli è richiesta una enorme dedizione e pazienza. Alla fine ci sarà un risultato positivo. Muta in 16- Il Fervore
6- Lamenti e sospiri, lacrime a fiumi. Nessuna macchia.
L’intesa non avviene, l’unione non può esserci; anche se ciò ci addolora, non è colpa nostra nè è un gran danno.
Muta in 12- Ristagno.

 

 

XLV Zhui – 45 Raccolta (Legge)