Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Posts tagged “esagramma 32

Esagramma 32 – Durata.

Tuono sopra

Vento sotto

Il vento è costanza, il tuono è l’impulso a muoversi. Si persevera nell’azione.   Le cose  durano quando vi si dà continuità; quando non si applica continuità  sono destinate a  finire.

 Sentenza

Riuscita. Nessuna macchia. Propizia è perseveranza. Propizio è avere ove recarsi.

E’ un’impresa che ha riuscita se si è costanti; se non si persevera l’impresa può fallire.  E’ una situazione che dura se la si coltiva senza scoraggiarsi e se ha una meta e un fine ben chiari in mente, uno scopo preciso da realizzare.

Immagine Tuono e vento, l’immagine della durata. Così il nobile sta saldo e non muta direzione.

Il vento che diffonde  il rombo del tuono è l’immagine della durata.  Anche per noi le cose devono durare: ciò che continua  è perché si insiste e si abbraccia un’ idea, senza ripensarci poi sopra.  In questa situazione si resta costanti e decisi nei propri proponimenti anche se ci sono  avversità e ostacoli.

Linee

1- Volere troppo presto durata reca costantemente sciagura. Nulla che sia propizio.

Tutte le cose che durano sono frutto di perseveranza e pazienza nel tempo.  Quando invece si agisce cercando il successo subito, senza aver prima esercitato una certa costanza e abnegazione nell’impresa,  si ottengono pessimi risultati.   Muta in 34 Potenza del grande

2 – Svanisce pentimento.

Si persevera a lungo e  senza scoraggiarsi per dare continuità all’impresa, anche se ciò che si ottiene è poco, nel frattempo.   Muta in 62 Preponderanza del piccolo

3- Chi non conferisce durata al suo carattere va incontro a ignominia. Costante umiliazione.

La situazione non dura, non c’è costanza ma ripensamenti continui. Come si può ottenere soddisfazione cosi? Per molto tempo c’è un  periodo di indecisioni e dubbi, che causano frustrazioni e ansie. Muta in 40 Liberazione

4- Nel campo non vi è selvaggina.

Si cerca di essere costanti nell’impresa ma non ci sono punti in comune  su cui esercitare il proprio interesse.  Muta in 46 Ascesa

5- Conferire al proprio carattere durata per perseveranza; ciò è salute per una donna, sciagura per un uomo.

A una donna si confà avere dedizione e continuare a essere fedele all’impresa. Se invece è un uomo a continuare a dedicarsi all’impresa, c’è sciagura.    Muta in 28 Preponderanza del grande

6- Irrequietezza come stato durevole reca sciagura. Ciò che dura molto è l’incertezza e  i continui ripensamenti. Nessuna soddisfazione alla fine. Muta in 50 Crogiolo

32.6 >50 Crogiolo