Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Posts tagged “esagramma 37

Esagramma 37- Casata

Vento, Sun sopra

Fuoco, Li sotto

Dal fuoco, che dipende dal legno, emerge il vento, costante.  Costanza nella coesione fa pensare alla famiglia, in cui c’è accordo e unità tra i suoi membri.

 Sentenza

La casata. Propizia è la perseveranza della donna.

 In una casata ognuno ha il suo ruolo:  madre e padre, figli e fratelli, sorelle e mariti, tutti operano ber il benessere generale della famiglia; gestire bene i propri affari interni equivale a condizionare anche quelli esterni. Non si può pensare di intervenire tra gli estranei  quando dentro, cioè tra ciò che ci riguarda intimamente, regna disordine e caos. La donna è fondamentale, perché è il motore della casa:  essa tiene in ordine le esigenze fondamentali, provvede al cibo ed accudisce l’andamento domestico. Gli affari esterni sono in secondo piano rispetto al suo primo dovere, ed è perseverando nel prodigarsi nel suo dovere primario che i benefici si espandono poi a tutta la società.

Immagine

Il vento scaturisce dal fuoco: l’immagine della casata. Così il nobile è coerente nelle sue parole e costante nelle sue azioni.

Il vento, costante, scaturisce dal fuoco,  la coerenza. Anche una famiglia è tale se vi è  considerazione e  chiarezza tra i suoi membri. Il nobile si comporta come un membro della famiglia: se afferma qualcosa,  poi la  esegue; se agisce deve agire secondo quanto ha affermato. La Casata non è solo un gruppo di persone che vive nella stessa casa, ma anche coloro con cui si vive giornalmente e si lavora, può riguardare un rapporto da cementare e rendere migliore, un’impresa a cui dedicare cura e attenzione. Per compiere questo, bisogna  intervenire con le parole e le azioni. Se con le parole si afferma qualcosa poi deve essere messa in pratica concretamente per essere veritiera e creduta dagli altri; e se si agisce lo si deve fare con costanza, senza cambiare idea ogni volta. In questo modo l’impresa può prosperare.

 Linee

1- Salda chiusura all’interno della casata. Il pentimento svanisce. 

Per impedire che  la disgregazione si diffonda  bisogna impartire dall’inizio ferree regole. Operare restrizioni verso l’esterno, prima che portino il disordine e la devianza nei propri affari, fa sì che non ci siano poi rimorsi e pentimenti. Così i problemi vengono risolti alla radice e non ci sarà più da preoccuparsi in futuro .Muta in 53 Progresso graduale

2- Ella non deve seguire il suo capriccio. Deve provvedere all’interno per il cibo. Perseveranza reca salute.

Bisogna comportarsi come una moglie, cioè  dedicarsi agli affari interni  e non cercare altrove altri interessi, lontani ed esterni.  E’ bene continuare nel tempo a dedicarsi a questo. Muta in 9 Forza domatrice del piccolo

3- Quando nella casata la gente si accalora nasce pentimento per troppa severità. Cionostante, salute! Quando la donna e i bambini si trastullano e ridono ciò conduce infine all’umiliazione.

Quando c’è malcostume e disordine nella propria vita bisogna ripristinare le regole se necessario con durezza, anche a costo di provocare amarezze e risentimenti negli altri. Alzare la voce, agire con duri rimproveri è corretto e giusto in questo caso, a patto però che il discorso venga preso sul serio e non rimanga una vana chiacchiera di cui subito dopo sbeffeggiarsi, il che conduce solo a una grande umiliazione per tutta l’impresa. Muta in 42  Accrescimento

4- Ella è la dovizia della casa. Grande salute!

Uno che ha a cuore esclusivamente gli affari interni della sua casa sa  portarla avanti facendola prosperare e crescere, giorno dopo giorno; egli opera costantemente solo mirando a questo scopo primario, dedito solo alla cura della sua impresa. Se si procura qualcosa dall’esterno è solo per arricchire la propria casa, senza diventarne succube e dipendente. Muta in 13 Associazione 

5- Un re si avvicina alla propria casata. Non temete. Salute!

Quando uno si comporta come un vero capofamiglia, tutti gli altri membri sono felici di svolgere con sincero amore e dedizione la propria opera. Non c’è più disordine e nulla da temere. A lui ci si può affidare completamente. Muta in 22 Grazia

6- Il suo lavoro impone rispetto. Alla fine viene salute.

Qui si ha la piena maturità nel guidare i propri affari e si raccolgono i frutti della propria costanza,  serietà e abnegazione; ciò che si è creato e costruito nella propria vita  ha reso la persona degna di rispetto e nessuno può mettere in dubbio il suo valore. Muta in 63 Dopo il compimento

37 Chia Jen -Casata Legge