Cercando il senso, cielo e terra si dividono.

Posts tagged “immaginazione

L’unicorno dal corno d’oro .

C’era una volta un bambino, Nicolò,  che passava tutto il tempo a fantasticare e una notte sognò un unicorno d’oro. Tutti gli adulti gli dicevano  che non esisteva, per convincerlo. Fu solo il nonno invece a esortarlo:

” Cercalo Nicolò, con colori e pennelli. Sotto le tue mani lo vedrai comparire. Cercalo con questi scalpelli e lo troverai nel legno e nelle pietre. Cercalo con il flauto e il tamburello, e nella musica sentirai il suo galoppo. Cercalo nei libri che leggi o che sfogli. Dietro una pagina, un giorno ti apparirà. Perché nei tuoi sogni, l’unicorno dal corno d’oro esiste. Nella tua fantasia egli cavalca a briglie sciolte. Nel tuo cuore, fa mille capriole. Non smettere mai di cercarlo, Nicolò. Anche da grande non smettere mai di sognare.”

S. Nahas – L’unicorno dal corno d’oro – Arka 2001

the-bear- michael sowa


Il Tempo.

Il tempo ha radice nei ricordi

ed ha corna e coda e zampe.

Si alza e ti comanda,

e ti guarda negli occhi

per farti sprofondare.

Il suo sguardo è celeste, cristallino, un profondissimo baratro di nulla.

Il tempo, che non contiene, allora mi contiene

seducente, possessivo, come un amante di sogno.

Da dove viene questa visione?

Da quale mare abissale salgono le immagini?

Un’onda si perde sulla spiaggia,

senti il rombo del mare del vuoto?

green-blue-ocean-wave_tn2